giovedì 23 Maggio 2024

“Menta”, il libro-fumetto di Christian Galli al Teatro delle Rose

Ieri 19 aprile, nel pomeriggio si è svolto il “Pontremoli Comics” una gara di Illustrazione che ha coinvolto 40 ragazzi età diversa, per celebrare l’importanza del fumetto, che andrebbe inserito nella tradizione letteraria di Pontremoli. Scopo del confronto è stato quello di far divertire i giovani ma anche di stimolare le loro capacità creative ed il loro talento. Infatti, molti partecipanti hanno realizzato dei piccoli capolavori, premiati a fine giornata. 

In serata, poi, la manifestazione si è conclusa con la presentazione del libro-fumetto “Menta” di Christian Galli. All’evento hanno preso parte gli studenti di alcuni istituti scolastici, i quali hanno dialogato con l’Autore, rivolgendogli interessanti domande, la Dirigente scolastica Lucia Baracchini, il  prof. Leonardo Cimoli, altri insegnanti ed alcuni genitori.

Ha introdotto la presentazione l’assessore alle Politiche sociali, Paolo Parodi che, a proposito di tema svolto nel testo, ha fatto riferimento al premio letterario “famiglia”. Infatti, il libro-fumetto tratta un argomento che può coinvolgere nella lettura tutti i membri della famiglia. La prof. Baracchini ha presentato l’autore, raccontando che egli ha iniziato a scrivere già durante la frequentazione delle scuole elementari. Poi, crescendo, durante le scuole medie ha arricchito i suoi racconti, trasformandoli in fumetti, come ha lui stesso confermato. Ha frequentato il liceo artistico con indirizzo grafico, proprio in visione del suo futuro lavoro e andando avanti con gli anni ha deciso di iscriversi all’accademia di Belle Arti di Bologna con indirizzo fumettistica.

Christian Galli ha affermato: “Tutto ciò che trovo strano mi spinge a trasmetterlo nelle storie che scrivo e illustro, attirando la curiosità del pubblico che legge”. Ha aggiunto che, all’interno dei suoi fumetti sono presenti numerosi dettagli che rispecchiano la sua vita. In questo libro, la protagonista associa alle persone e animali dei colori o dei gusti, perché a suo avviso, questa idea stimola la sua ispirazione e colpiscono l’immaginario dei lettori.

“Menta” racconta di una ragazzina che non riesce ad accettare decesso del suo grande amico, un cagnolino, ancor più perché nel momento della dipartita non era presente. Il testo si rivela interessante, anche perché riesce a sensibilizzare i giovani verso la tematica del lutto e della sua elaborazione, argomento che fino a poco tempo fa rappresentava per molti un tabù da trattare per gli adolescenti.

“La presentazione ai ragazzi della nostra realtà e il saper parlare anche dell’anima”, ciò afferma la professoressa Baracchini confermando che questo fumetto ha un grande valore educativo. In chiusura dell’evento si è provveduto alla premiazione dei ragazzi che impegnandosi con i loro lavori durante il pomeriggio hanno mostrato la loro bravura ed il loro talento. A premiarli sul palco del Teatro della Rosa, dove si è svolta la manifestazione culturale, sono stati: Il Vicesindaco di Pontremoli Clara Cavellini, l’Assessore alle Politiche Scolastiche ed Educative, Annalisa Clerici e lo stesso autore, Christian Galli.

Verified by MonsterInsights