mercoledì 30 Novembre 2022

Mastrini: "Aperto il cantiere per la strada Villecchia Parana"

In questi giorni, dopo un lungo lavoro progettuale, è stato aperto il cantiere per la strada Villecchia Parana.
“Devo ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile questo risultato – afferma il Sindaco di Tresana Matteo Mastrini – e non sono poche”.
La strada, chiusa da più di venti anni, è di proprietà della Provincia di Massa Carrara, ma a realizzare l’opera sarà l’Unione dei Comuni.
“L’unica maniera per restituire una funzionalità alla strada era quella di recuperarla come arteria per l’anti incendio boschivo. Su questa misura, la 8.3 del piano di sviluppo rurale, abbiamo reperito i finanziamenti, circa 500.000 euro, per intervenire”.
Le condizioni della strada hanno reso necessaria l’apertura di un tavolo a cui hanno partecipato tutti gli enti interessati: oltre alla Prvincia ed all’Unione dei Comuni anche il Genio Civile.
“La sovrapposizione delle competenze non ci ha aiutato, ma devo dire che tutti hanno collaborato per trovare le soluzioni necessarie. Serviranno alcuni mesi di lavoro, ma contiamo di riaprire la strada in primavera”.
Questa opera si aggiunge alle altre tre realizzate sempre nel Comune di Tresana attraverso i fondi europei per l’anti incendio boschivo: le strade Villa Porcola, Canala Meredo, Solini Agneda.
“L’aspetto più importante è che si tratta di finanziamenti a fondo perduto per più di un milione di euro. Il nostro paese spesso non li chiede e non li spende. Esserci riusciti è merito di un bel lavoro di squadra”

Ultime notizie

Offerta formativa provinciale: novità anche per le scuole lungianesi

Il consiglio provinciale della Provincia di Massa-Carrara nel corso dell'ultima seduta ha approvato all'unanimità il piano provinciale dell'offerta formativa e del dimensionamento scolastico per...

Terza categoria: la Villafranchese cade in Versilia

L’ultima gara dell’ottavo turno ha visto il successo di misura dello Sporting Marina sui lunigianesi della Villafranchese, maturato nei minuti di recupero. I giallo...

Sala relax all’ospedale Apuane: divelto dal muro l’impianto hi-fi e rubata una chitarra, Mambrini chiede solidarietà

Non è solo il valore delle cose, ma il simbolo che esse rappresentano a lasciare una profonda amarezza. Una brutta sorpresa quella che lo scorso...
it_ITItalian