8 Febbraio 2023

Massa: dopo il furto una nuova chitarra per i “Donatori di musica”. Solidarietà al reparto di oncologia

Dopo l’episodio, che ha visto il furto all’interno della sala relax dell’ospedale Apuane e l’appello del direttore del reparto di oncologia Andrea Mambrini, sostenitore e organizzatore di eventi  dell’associazione “Donatori di musica”, si è scatenato un vero e proprio tam tam che ha portato, in brevissimo tempo, una nuova chitarra nella sala relax (lo strumento è stato donato dal medico e musicista Stefano Antonelli). Inoltre sono state raccolte tantissime nuove offerte, tutte legate al miglioramento del benessere dei pazienti.

“Sono stato circondato da molte manifestazioni di solidarietà che mi hanno travolto e mi hanno ancor di più motivato nell’incessante ricerca del miglioramento del benessere per i pazienti che si rivolgono alla nostra struttura – ha spiegato Andrea Mambrini – ringrazio in particolare  il presidente Eugenio Giani che ha pubblicato in un suo post l’appello da me lanciato e tutti gli amici che hanno rilanciato sulle proprie pagine social il comunicato di Azienda Usl Toscana nord ovest, nonchè  le testate giornalistiche che hanno lasciato spazio alla notizia. Anche grazie a questa imponente condivisione, abbiamo ricevuto il sostegno, tra gli altri, dell’associazione “Il volto della speranza”, della Guardia di Finanza di Massa e dell’Avis di Carrara. Con le  donazioni ricevute, la sala relax dell’ospedale Apuane “Maria Dolci” sarà ancora più bella e ospitale”.

Ultime notizie

Il Comitato Bocca di Magra a sostegno dello spazio pubblico e del paesaggio

I lavori di mitigazione del rischio idraulico sul fiume Magra continuano a produrre polemica. L'intervento più contestato è quello...