L’attività delle interforze durante le festività pasquali a La Spezia

Il Piano interforze provinciale dei servizi di prevenzione e vigilanza anticrimine ed anticontagio, volto a riscontrare nelle festività pasquali il rispetto delle prescrizioni sanitarie ha visto il dispiegamento massimo di risorse, attive ogni giorno h24, a partire da venerdì scorso e sino alle mezzanotte di ieri.

Nella sola giornata di lunedì di Pasquetta, sul territorio spezzino hanno operato complessivamente 90 pattuglie delle varie Forze di Polizia, tra Polizia di Stato, Arma Carabinieri, Guardia di Finanza, nonché Capitaneria di Porto e Polizie Municipali, oltre a 4 unità navali.

Si è trattato di un servizio a largo e medio raggio che ha interessato le principali direttrici stradali, autostradali e ferroviarie oltre a tutti quei luoghi in cui era possibile prevedere un maggior flusso di persone, compresi porticcioli e arenili.

L’esito dei servizi ha portato al controllo complessivo di 2212 persone, 110 esercizi pubblici e ad elevare 43 sanzioni per l’inosservanza della normativa anticontagio, soprattutto in relazione al mancato o scorretto utilizzo della mascherina e alla violazione del divieto di spostamento.

Per la sola Polizia di Stato, in questi quattro giorni sono state anche controllate 439 autovetture ed elevate 73 sanzioni al codice della strada.

Riscontrato in tutti i presidi, un elevato grado di rispetto della normativa sanitaria, grazie al responsabile atteggiamento della collettività, tant’è che i numeri delle persone controllate nelle tre giornate di zona rossa sono progressivamente diminuiti, in quanto si è potuto constatare una minor presenza sia delle persone in strada che delle autovetture in transito.

Total
3
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!