La Spezia, sorpresa a spaccare i lucchetti del parco chiuso causa cinghiali aggredisce un carabiniere: 48enne arrestata

Nella tarda serata di ieri, nel transitare nei pressi del parco della Maggiolina, i carabinieri della compagnia di La Spezia hanno notato tre persone nei pressi di uno dei cancelli, una delle quali intenta a spaccare uno dei lucchetti che li bloccavano.

Quegli stessi cancelli che erano stati chiusi ieri mattina per evitare che una famiglia di cinghiali, introdottasi nel parco, potesse andare in giro per la città.

I militari si sono immediatamente fermati e hanno cercato di identificare i tre. Mentre due uomini hanno fornito i propri documenti senza problemi, la donna che era intenta a spaccare i lucchetti ha reagito dando in escandescenze e strattonando uno dei carabinieri, nel tentativo di divincolarsi e darsi alla fuga. I militari sono riusciti, con non poca fatica, a bloccarla e le hanno trovato e sequestrato il martello usato per spaccare i lucchetti. Nella colluttazione uno dei carabinieri ha riportato delle contusioni ed ha dovuto recarsi in pronto soccorso, dove è stato giudicato guaribile in pochi giorni.

La donna, una 48enne di origini francesi da tempo residente in provincia di La Spezia, è stata così arrestata per violenza e lesioni a pubblico ufficiale e stamattina è comparsa in Tribunale di La Spezia per la celebrazione del rito direttissimo, nel corso del quale l’arresto è stato convalidato.

Ultime notizie

Tutte le novità più importanti sul bonus benzina 200 euro, prorogato anche nel 2023

Dipendenti e collaboratori negli ultimi mesi stanno facendo i conti con il caro benzina, che incide in maniera importante...