La Spezia e Sarzana: controlli notturni della polizia

Nei primi giorni della settimana, la polizia di Stato della Spezia con i rinforzi del reparto prevenzione crimine Liguria, ha effettuato una serie di servizi serali. L’esito dei controlli ha restituito un quadro di minori presenze in città e, nel complesso, di frequentazioni tranquille.

I pattugliamenti nelle serate di lunedì e martedì scorsi si sono concentrati nei quartieri spezzini Umbertino, Fossitermi, stazione ferroviaria centrale – con il supporto della polfer – giardini pubblici e porto Mirabello, per quanto riguarda il capoluogo, mentre a Sarzana, intorno alla fortezza di Sarzanello, alla Cittadella compresa Porta Romana e lungo viale XXV Aprile.


Martedì 7 settembre, intorno alle ore 21, sono stati eseguiti una serie di controlli all’interno di alcuni locali del centro cittadino, tra cui un esercizio pubblico in via Firenze, già oggetto di esposti per la musica ad alto volume, dove erano presenti complessivamente tra sala interna ed area esterna una ventina di avventori, risultati tutti in regola con la normativa sanitaria e i cittadini stranieri con il permesso di soggiorno.

Nella stessa serata, intorno alle ore 23 circa, presso il porto Mirabello è stata identificata una cittadina ucraina di 58 anni, in forte stato di agitazione dovuto all’assunzione di bevande alcoliche. Dopo aver richiesto l’intervento di personale sanitario del 118 per le cure del caso, alla donna è stata elevata una sanzione amministrativa per manifesta ubriachezza molesta.

A Sarzana, gli operatori di polizia hanno svolto attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti attorno alla fortezza di Sarzanello e nel centro storico, nonché posti di controllo in viale XXV Aprile, per intercettare il transito da e verso l’amegliese e il carrarese. Dai monitoraggi svolti, che hanno interessato anche le aree del centro oggetto di recenti segnalazioni, per movimenti sospetti e gare di automobili e moto, non sono state riscontrate criticità, né pendono segnalazioni in merito al commissariato.

Alcuni parcheggi di moto a ridosso di Porta Romana, dai quali provengono invece i rumori molesti lamentati dalla cittadinanza riscontrati dagli agenti, a seguito di valutazione congiunta, saranno delocalizzati rispetto alle abitazioni. La vigilanza in area proseguirà negli orari notturni, quando necessario anche con il contributo specialistico della polizia stradale, per i profili di competenza.

Nel corso dei servizi sono state controllate complessivamente n. 79 persone, di cui 23 con precedenti di polizia, 44 cittadini stranieri e 9 veicoli.

Total
6
Condividi
Lascia un commento
Total
6
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: