22 Febbraio 2024, giovedì
10.4 C
Fivizzano

Guardare il cielo da Bibola con gli Astrofili Spezzini

Il borgo di Bibola, situato nei pressi di Aulla, sarà il palcoscenico di un evento celeste unico il 16 febbraio (con riserva per il meteo il 17), organizzato dall’Associazione Astrofili Spezzini in collaborazione con la pagina Facebook “Bibola il Feudo e il suo Castello” e il patrocinio del Comune di Aulla. L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito dell’iniziativa nazionale “M’Illumino di Meno”, coinvolgerà la comunità in una notte magica sotto le stelle, con l’aggiunta di uno speciale tocco di sostenibilità ambientale.

L’evento avrà inizio alle 20.30 con una breve conferenza sulle meraviglie del cielo e l’importanza della partecipazione a “M’Illumino di Meno”, promossa da RaiRadio 2, Rai per la sostenibilità e il programma Caterpillar. Gli esperti astrofili forniranno agli interessati uno sguardo approfondito su oggetti celesti affascinanti, offrendo al pubblico un’occasione unica per apprezzare la grandezza dell’universo sopra di noi.

La peculiarità di questa notte stellata è la partecipazione attiva alla campagna “M’Illumino di Meno”. L’illuminazione del Castello di Bibola, della Fortezza della Brunella e del Municipio di Aulla sarà spenta, consentendo a residenti e visitatori di godere appieno della bellezza del cielo notturno. Questa sincronia tra l’astronomia e la sostenibilità ambientale crea un evento straordinario che riflette l’impegno della comunità verso pratiche più eco-sostenibili.

Per facilitare la partecipazione, il Comune di Aulla metterà a disposizione una navetta gratuita che partirà da Piazza Gramsci, offrendo a tutti la possibilità di raggiungere comodamente Bibola e partecipare all’evento.

La serata proseguirà con osservazioni astronomiche guidate, durante le quali gli astrofili condivideranno la loro passione e conosceranno il cielo sopra Bibola. Saranno presenti telescopi e binocoli per permettere a tutti di esplorare i dettagli del firmamento.

Questo evento non solo promette di essere un’esperienza educativa e affascinante per gli appassionati di astronomia, ma anche un’occasione per la comunità di Aulla di unirsi in uno sforzo collettivo per la sostenibilità ambientale. La speranza è che questa iniziativa possa essere il primo di molti passi verso un futuro più luminoso e rispettoso dell’ambiente per la città e i suoi abitanti.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili