Fotografia: c’è tempo fino al 18 aprile per iscrivesri al Premio fotografico nazionale Giovanni Gargiolli

C’è tempo fino al 18 aprile 2021 per partecipare gratuitamente al Premio fotografico nazionale Giovanni Gargiolli, concorso di fotografie organizzato dal Comune di Fivizzano in collaborazione con la Pro Loco di Fivizzano, con il patrocinio della Regione Toscana e dell’Accademia della Cucina Italiana – Delegazione Lunigiana.

Il titolo della seconda edizione è “Viaggio nell’Italia dei sapori”. I partecipanti – fotografi professionisti, fotoamatori o semplici appassionati – dovranno immortalare momenti, situazioni, paesaggi, ingredienti, mestieri legati alla grande tradizione enogastronomica italiana.
Al concorso possono partecipare gratuitamente, con un massimo di tre foto, tutti i maggiorenni. La giuria sarà composta da un tecnico e da due professionisti del settore: Francesca Nobili (assessore alla cultura del Comune di Fivizzano), Giammarco Puntelli (critico e storico dell’arte) e Giuseppe Chiucchiù (fotoreporter).
La giuria individuerà trenta fotografie finaliste (comprese quelle dei tre vincitori) che parteciperanno a una mostra in programma dal 5 giugno al 5 settembre 2021, nel giardino all’interno del trecentesco Convento degli Agostiniani di Fivizzano, sede della Biblioteca e del Museo d’Arte Sacra di San Giovanni degli Agostiniani.

“L’intento – spiega Francesca Nobili, giurato e assessore alla cultura del Comune di Fivizzano – quest’anno è quello di puntare l’attenzione sulla ricca tradizione enogastronomica italiana con un concorso che nasce in una terra come la Lunigiana, portavoce di antichi sapori. Contestualmente alla mostra di fotografie dei partecipanti, vogliamo creare un’esposizione di strumenti fotografici in omaggio alle varie sfaccettature della poliedrica personalità di Gargiolli, grande concittadino tra i pionieri della fotografia”.

Il vincitore assoluto della seconda edizione del concorso riceverà un premio di € 1.000 (mille euro).
Il secondo e Il terzo classificato riceveranno in premio una confezione di prodotti lunigianesi a Km 0.
A tutti i fotografi inseriti nella mostra sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Il concorso è nato lo scorso anno con lo scopo di valorizzare la complessa figura di Giovanni Gargiolli (Fivizzano, 1838 – Roma, 1913), ingegnere, architetto e pioniere della fotografia italiana, creatore della prima associazione italiana di fotografi, scrittore di saggi tecnico-fotografici, ideatore di teleobbiettivi e apparecchi stereofotografici, fondatore e direttore del glorioso Gabinetto fotografico nazionale (Gfn).
Per iscriversi c’è tempo fino alla mezzanotte del 18 aprile 2021.

Le foto, la scheda d’iscrizione e il regolamento – scaricabili dal sito del Comune di Fivizzano, cliccando su www.premiogargiolli.it o dalla pagina Fb del premio (Premio Fotografico Nazionale Giovanni Gargiolli) – dovranno essere inviati, attraverso un’unica email, all’indirizzo di posta elettronica riportato nel modulo di partecipazione.

Total
4
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!