Forte scossa di terremoto in Croazia, danni ed edifici crollati

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita nel Nord Italia alle 12.20. La terra ha tremato per diversi secondi. La scossa è stata avvertita in diverse parti della Regione. Epicentro principale ancora in Croazia ad un centinaio di chilometri da Zagabria. Nella città si è verificato un black out per il cedimento delle linee elettriche. In Slovenia, per precauzione, è stata chiusa una centrale nucleare.
Il centro di Petrinja, epicentro del sisma in Croazia, una cinquantina di chilometri a sud di Zagabria, sarebbe stato completamente distrutto dalla scossa di terremoto. Per ora ci sarebbe una vittima: un bambino. Secondo i dati preliminari dell’Ingv la scossa è stata di magnitudo 6.4 a una profondità di 10 chilometri.  “Si tratta probabilmente della stessa sequenza di ieri, quando ci sono state scosse fino a magnitudo 5 – spiega all’Agi Alessandro Amato dell’Ingv – e purtroppo il versante adriatico propaga con molta intensità, quindi non sorprende si sia avvertito nel nord est italiano e anche al Centro”.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!