2 Marzo 2024, sabato
10.7 C
Fivizzano

Fine settimana di controlli per i carabinieri della compagnia di Sarzana

Nella notte tra sabato 17 e domenica 18 luglio, i carabinieri della compagnia di Sarzana hanno eseguito un servizio straordinario nei comuni di tutta la giurisdizione, volto al contrasto e alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, soprattutto ai furti in abitazione e alle rapine e per accertare l’applicazione e la correttezza dell’attuali norme anti Covid.

I militari hanno effettuato posti di controllo nelle aree più strategiche.

Sono state impiegate 14 pattuglie e 30 militari che hanno perlustrato in modo capillare il territorio, controllando 78 autovetture e 135 persone. Il servizio è stato diretto dal comandante della compagnia Carabinieri di Sarzana, capitano Luca Panfilo.

I risultati dei controlli

Arcola. Il pronto intervento è intervenuto all’interno di un bar dove un cliente di nazionalità domenicana di 35 anni stava aggredendo con calci e pugni altri avventori. L’uomo già noto alle forze dell’ordine, alla vista dei carabinieri ha iniziato ad offenderli e minacciarli, opponendo resistenza per evitare il suo controllo. Durante le fasi di contenimento, i carabinieri hanno dovuto faticare non poco per accompagnarlo in caserma. Nel corso dell’intervento un militare è rimasto lievemente ferito. La situazione avrebbe potuto degenerare ulteriormente perchè il 35enne nascondeva in tasca anche un trincetto-cutter con un lama di circa 10 c, che non ha utilizzato in quanto immediatamente recuperato dai militari e sequestrato.
L’uomo dopo essere stato multato per ubriachezza molesta, è stato arrestato per resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e denunciato per porto e detenzione di arma bianca.


Vezzano Ligure. I militari della stazione locale hanno arrestato un cittadino marocchino che nonostante beneficiasse di misure cautelari alternative a lui più favorevoli, in più circostanze ne aveva disatteso gli obblighi. Puntualmente i carabinieri vezzanesi ne hanno segnalato l’infrazione all’autorità giudiziaria di Massa titolare dell’indagine per i reati in cui il soggetto è imputato. Concordando con quanto rapportato dai carabinieri, il Tribunale ha emesso una misura più grave disponendo la revoca delle precedenti misure, quindi i carabinieri lo hanno sottoposto agli arresti domiciliari da dove non potrà allontanarsi.


La pattuglia dei carabinieri della stazione di Ceparana ha segnalato alla Prefettura della Spezia una giovane neopatentata che per cause in corso di accertamento è fuoriuscita dalla sede stradale riportando lievi ferite. Alla giovane ragazza le è stata ritirata la patente di guida perché, sottoposta ad etilometro, risultava avere un tasso alcolemico pari a 0,23 gr/l, un valore non consentito per i neopatentati.

I centri storici di Sarzana e Lerici sono stati pattugliati da quattro carabinieri a piedi, fino alle ore 4 del mattino di domenica 18, per la verifica del rispetto delle norme anti Covid e delle violazioni in materia di tutela dei lavoratori e il controllo della movida. Nel corso della serata non si sono verificati disordini, schiamazzi o altro tipo di reati.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili