martedì, Giugno 28, 2022
spot_img
HomeLunigianaAullaFederico Pizzarotti ad Aulla...

Federico Pizzarotti ad Aulla con Filippo Coppelli candidato sindaco

“Chi ha fatto opposizione con passione e impegno civile ha maturato le competenze per poter amministrare” Questa una delle riflessioni più interessanti di Federico Pizzarotti, sindaco di Parma per due mandati, sabato ad Aulla per un incontro con Filippo Coppelli candidato sindaco e i candidati della lista Insieme in Comune.

Un incontro molto partecipato che ha permesso a Pizzarotti, sindaco eletto con il M5S e poi confermato per il secondo mandato con una lista civica che ha vinto largamente proprio grazie ai risultati ottenuti con una buona amministrazione apprezzata dai cittadini.

“Uno degli elementi che deve caratterizzare una amministrazione moderna, soprattutto se slegata dai partiti come la vostra lista – ha detto Pizzarotti conversando con Filippo Coppelli – deve stare nella capacità di ascolto e di confronto con i cittadini perché la città ha una vita propria e chi amministra deve avere la capacità di comprendere i bisogni, di ascoltare le proposte e fare sintesi con decisioni coerenti. Per farlo occorre dare forza alla partecipazione di tutti. Un sindaco, se vuole e se ne ha la possibilità di scegliere amministratori capaci e disponibili a dedicarsi a questo impegno, può cambiare profondamente una città dando un’impronta forte alle scelte che devono essere adottate per dare risultati non solo nell’immediato, ma nel tempo. Per declinare nel presente questi concetti – ha detto ancora Pizzarotti, facendo riferimento ai fondi che saranno disponibili con il PNRR – non è sufficiente annunciare impegni ma è indispensabile costruire progetti che rispondano alle esigenze del territorio, che siano ben costruiti da una struttura comunale adeguata e che rispondano ad una visione concreta di sviluppo”.

Concludendo l’incontro Filippo Coppelli ha ripreso e rilanciato “questi concetti che sono proprio quelli che ispirano il nostro programma: impegno civile, voglia di recuperare il rapporto con i cittadini come interlocutori e testimoni dei bisogni e delle priorità di una città, come Aulla, che in questi anni ha dovuto registrare ritardi e disinteresse su problemi urgenti sommati a una insostenibile disattenzione verso aspetti fondamentali della vita civile come la trasparenza e la partecipazione che saranno i pilastri della nostra attività nei prossimi cinque anni”. 

Ultime notizie

In libreria arriva il nuovo libro di Athos Bigongiali e Oreste Verrini

«Il mare è il luogo deputato del viaggio. Lo è fin dai tempi antichi e lo è rimasto e non c’è cielo né terra...

Lunigiana: ignoti manomettono l’impianto irriguo di Bagnone – Villafranca

I tecnici del Consorzio 1 Toscana Nord, dopo numerosi controlli, sono riusciti a ripristinare il corretto funzionamento dell'impianto irriguo di Bagnone – Villafranca. Le...

Parte il 9 luglio la seconda estate di “FalciPower”, la stagione artistica dello Spazio Nin a Falcinello di Sarzana

Avrà inizio sabato 9 luglio alle ore 21.00, presso il Centro sociale Spazio Nin di Falcinello in via Terma, il cartellone di eventi e...

Leggi anche

it_ITItalian