domenica, Maggio 29, 2022
spot_img
HomeMassa CarraraElezioni Provinciali: Gianni Lorenzetti...

Elezioni Provinciali: Gianni Lorenzetti confermato presidente della Provincia, ecco tutti i dati

spot_img

Il sindaco di Montignoso, Gianni Lorenzetti, è stato confermato per i prossimi 4 anni alla guida della Provincia di Massa-Carrara: è questo l’esito del voto del 18 dicembre per il rinnovo delle carice istituzionali di Palazzo Ducale. A lui è andato il 55,28 % dei voti validi (48 mila 497 voti ponderati), mentre al sindaco di Tresana, Matteo Mastrini, è andato il 44,24% (38.475 voti ponderati).

Nella stessa tornata elettorale è stato rinnovato anche il consiglio provinciale, in carica per due anni: 5 seggisono andati alla lista Centrosinistra per Massa-Carrara” che, assieme al presidente che ne fa parte di diritto, possono garantire una maggioranza autonoma. 3 seggi sono andati alla lista Cambiamo Massa-Carrara (centro destra), 1 seggio alla lista Massa e Carrara Ora (Cinque stelle) e 1 seggio alla lista Progressisti per la tua Provincia (Italia Viva).

Altissima è stata l’affluenza al voto, un vero record anche a livello nazionale (nella tornata elettorale sono andati al rinnovo 31 presidenti e 72 consigli): dei 245 aventi diritto si sono presentati nel seggio unico di Palazzo Ducale in 227, più 4 con voto domiciliare per un totale di 231 votanti (94,28%), una cifra mai raggiunta nelle precedenti elezioni (sempre attorno all’80%).

Il voto, lo ricordiamo, era ponderato per cinque fasce di popolazione per cui gli elettori hanno ricevuto schede di colore diverso.  Analizzando l’esito per il presidente abbiamo avuto un pareggio per quanto riguarda le schede verdi (Comuni di Massa e Carrara); nelle schede azzurre (Bagnone, Casola, Comano, Filattiera, Mulazzo, Podenzana, Tresana e Zeri) e in quelle arancioni (Fosdinovo, Licciana Nardi e Villafranca in Lunigiana) ha avuto 2313 voti ponderati in più Mastrini. Tra le schede grigie (Fivizzano e Pontremoli) più avanti Lorenzetti di 3005 voti ponderati, quindi possiamo dire nelle 4 fasce un leggero vantaggio per il sindaco di Montignoso (692 voti ponderati). La svolta all’esito del voto quindi è arrivata dalle schede rosse (Aulla e Montignoso) dove il confermato presidente della Provincia  ha preso 14306 voti ponderati (9330 in più rispetto a Mastrini)

Passiamo ai voti per il consiglio provinciale. La lista Centrosinistra per Massa-Carrara ha avuto 39762 voti ponderati (41,8%), Massa e Carrara Ora 10639 voti ponderati (11,1%), Cambiamo Massa Carrara 31688 voti ponderati (33,2 %), Progressisti per la tua Provincia 13226 voti ponderati (13,9%).

Il nuovo consiglio provinciale è quindi formato (in ordine di preferenze assegnate) come riportiamo di seguito.

Centrosinistra per Massa Carrara: Katia Tomè, Stefano Alberti, Giovanni Longinotti, Elisabetta Sordi, Camilla Bianchi

Massa e Carrara Ora: Giovanni Montesarchio

Cambiamo Massa Carrara: Omar Tognini, Irene Mannini, Bruno Tenerani

Progressisti per la Tua Provincia: Diego Giacopinelli

Ultime notizie

Bilancio positivo per la quarta edizione di Un Borgo da sfogliare

Quindici appuntamenti. Oltre cinquecento studenti di tutte le età coinvolti. Undici autori. Scuole di ogni ordine e grado in arrivo dal territorio e anche...

La Spezia, condanne definitive per violenza sessuale

Condannati in primo grado nel 2020 dal G.U.P. presso il Tribunale di La Spezia con sentenza confermata in Appello l’anno successivo, due spezzini e...

Upvivium: torna dopo la pandemia il contest enogastronomico a km 0 delle Riserve di Biosfera

I ristoratori e i produttori agricoli della Riserva di Biosfera dell'Appennino tosco-emiliano in gara con altre sei are Mab Unesco di sei regioni e...

Leggi anche

it_ITItalian