24 Febbraio 2024, sabato
6.4 C
Fivizzano

Domenica torna la "ciamptada" aullese, tra storia e novità

Aulla, nel 1973, da un’idea del compianto Franco Codeluppi, che in quegli anni insieme ad un folto gruppo di amici, si spostava nelle vicine regione per partecipare alle gare podistiche del momento, pensò anche lui di portare ad Aulla un evento meraviglioso, una gara podistica nella prima domenica di settembre il 02 settembre 1973 che all’ora era di circa Km 20, una prima edizione ricca di successi circa 660 atleti arrivati da più parti d’Italia arrivarono ad Aulla per partecipare a questo meraviglioso evento, in città negozianti che si sfidavano ad iscrivere più atleti possibili per vincere il 1° trofeo della cosi chiamata “Ciamptada Aullese” (camminata in dialetto); pensate in quell’anno Massimo viene iscritto nell’albo d’oro come partecipante più giovane ed Enzo non era ancora neanche nel programma di famiglia, pensate che da quel famoso 2 settembre oggi ci troviamo a festeggiare la 47^ edizione se ben orfana del suo patron Franco che come ben sappiamo ci ha lasciato il giorno dopo, il 7 luglio 2014 appena conclusa la 42esima edizione, il caso ha voluto che lasciò partire l’edizione 42 e di li a poche ore fini la sua gara più importante.
Da quel 2014 i due fratelli si sono uniti fortemente nell’eredita pensante di Franco ed oggi spingono come due turbocompressori l’altro giocattolo, il circuito Corrilunigiana giunto alla sua 33^ edizione con dedizione, professionalità e amore per l’ eredita’ ricevuta, e domenica 30 giugno vanno in scena con la gara più importante e preziosa la 47 ^ edizione della Ciamptada Aullese.
La macchina organizzativa fa partire il suo countdown,  la “47^ Ciamptada Aullese” è in pieno movimento, la pesante eredità lasciata da Franco ai figli Enzo e Massimo, non sembra preoccupare i fratelli aullesi.
La Ciamptada Aullese infatti è la regina incontrastata del Memorial, e anche quest’anno andrà in scena nel tardo pomeriggio della domenica 30 giugno, con la partenza del settore giovanile alle ore ore 18,15,  mentre la partenza degli adulti alle ore 19,  con il super collaudatissimo percorso di  Km 12, pochi centinaia di metri in meno della passata stagione, che Enzo sapientemente insieme alla sua squadra sta preparando senza tralasciare nessun dettaglio.

Atleti che arriveranno ad Aulla per dimostrare il loro affetto al compianto patron ma anche per elogiare il lavoro che i due fratelli stanno facendo. La gara partirà dalla piazza del comune di Aulla, per salire alla fortezza della Brunella, poi raggiungerà il centro sportivo di Quercia, passando all’ interno dello sterrato, dopo circa metà percorso si raggiungerà Cagina per poi tornare alla Barcara, Groppino, pista ciclabile, pubblica assistenza , caserma vigili del fuoco, con arrivo nella piazza del Comune che sarà allestita come le grandi occasioni. I bambini che sono il fiore all’ occhiello del circuito Corrilunigiana, in occasione della Ciamptada si sfideranno nell’anello cittadino passando dietro al Comune, viale Lunigiana, Poste; bambini che saranno accolti da un pubblico numeroso, e che saranno premiati tutti indistintamente.
Come di consueto in questi anni dalla scomparsa del patron, verrà premiato il gruppo più numeroso con il trofeo memorial Franco Codeluppi, i primi tre assoluti uomini e donne, i primi tre di categoria. Vige regolamento del Corrilunigiana. Si ricorda a tutti i partecipanti che sul sito www.endu.net sono aperte le preiscrizioni alla gara che gli organizzatori chiedono di usare in modo da poter esseri più celeri nei preliminari della gara.
Sono previsti ad Aulla nomi di spicco del circuito locale, sarà una battaglia fino all’ ultimo metro. La gara è aperta anche ai meno allenati  che vogliono farsi una bella passeggiata, infatti per loro è previsto un mini percorso di Km 5.
Enzo e Massimo Codeluppi ringraziano anticipatamente tutti gli atleti che raggiungeranno Aulla, i genitori, i bambini, gli allenatori, e tutti gli sponsor che sostengono la manifestazione.
Per info e news: www.corrilunigiana.it
facebook: Ciamptada Aullese
facebook: Corrilunigiana

News feed
Notizie simili