2 Marzo 2024, sabato
9.5 C
Fivizzano

Dalle ombre agli sguardi, i lavori dei ragazzi della scuola primaria G.Marconi

Giovedì 6 giugno alle ore 18.30, si inaugura la mostra dal titolo Dalle ombre agli sguardi. In attesa dell’imminente riapertura, lo Spazio Espositivo di TorArt in via Verdi a Carrara è lieto di di ospitare una mostra dedicata agli allievi della classe 5B della scuola Primaria G.Marconi di Carrara.
I 24 alunni, seguiti e incoraggiati dal maestro Alberto Pedri, nel corso dell’ultimo anno di studi hanno avuto modo di affrontare diverse tematiche relative al disegno e al ritratto sviluppando quattro temi, frutto di un’attenta ricerca sulla percezione e sul modo di vedere, interpretare e comprendere le persone che abbiamo accanto.
All’inizio osserviamo gli altri con sospetto e diffidenza, tendiamo a tenere una
distanza di sicurezza per evitare di essere toccati, coinvolti, contaminati … poi a volte capita di incrociare uno sguardo, i miei occhi incontrano quelli dell’altro, e allora tutto cambia. 

Noi dentro il naufragio è la prima delle quattro installazioni presenti nello spazio espositivo. Al centro della parete una barca di cartone riciclato si adagia su un mare agitato realizzato creando delle texture su carta con pluriball e materiale plastico riciclato.
Dai flutti del mare appaiono le silhouette dei profili degli allievi, con all’interno una scena tratta dal libro di Francesco D’Adamo “Storia di Ismael che ha attraversato il mare” (De Agostini, 2017).
Gli altri lavori presentati nello spazio espositivo sono una serie di ritratti che partono dall’esperienza di guardarsi reciprocamente e provare a disegnare l’altro, Io guardo te, tu guardi me. Questa fase ha richiesto molto impegno nel prestare attenzione ai dettagli e alle proporzioni del volto che avevano di fronte, ma soprattutto nel sostenere lo sguardo dell’altro per un tempo prolungato.
Nella serie successiva,
Ritratti Riciclati, i disegni realizzati sono stati ripresi e trasformati utilizzando diversi materiali di riciclo. Ogni bambino ha scelto un cartoncino di colore diverso, sul quale ha ricostruito il ritratto applicando vari tipi di carta, fili di lana, nastri, piccole tessere di mosaico, sughero, foglie, pasta, ecc. Il volto dell’altro disegnato in modo realistico si è trasformato in un bizzarro personaggio. Da una visione che vuole tendere alla reale rappresentazione dell’altro si passa così a una visione più onirica e libera di interpretare chi abbiamo di fronte.
Nell’ultima serie di ritratti dal titolo Ritratti al Quadrato, i ragazzi hanno potuto dare libero sfogo all’immaginazione con un’interpretazione di se stessi a partire dall’osservazione di un dipinto di Picasso (Tete d’une Femme Lisant, 1953), utilizzando una tecnica mista di pastelli acquerellabili, pennarelli, collage.
Si potrà visitare la mostra dal 6 al 21 Giugno 2019, il lunedì, mercoledì, venerdì dalle 15:00 alle 19:00 presso TorArt, Via Verdi 16/A, Carrara.

Gli artisti

Linda Lourdes Babboni, Alessandro Bacchieri, Aurora Bartoletti, Elia Bassani, Agata Bertanelli, Eric Dylan Bertolla, Giulia Bianchi, Jacopo Bortolan, Elena Lucia Boti, Nicolò Brizzi, Matilde Dadà, Dante Derito, Rebecca Dell’Amico, Francesco Granai, Alexandra Horti, Mario Lazzarini, Diego Loche, Matteo Leonardo Marchi, Ugo Piccolo, Eleonora Daniela Primavori, Giulia Raffo, Viola Joy Russo, Claudia Samueli, Nina Asmara Tincolini
dalle ombre agli sguardi

News feed
Notizie simili