Corrilunigiana: Alessio Terrasi da record al trofeo Careggine, la Bertolotti si conferma nella corsa rosa

Nel suggestivo paesaggio di uno dei borghi più belli d’ Italia si è svolta la 22^ tappa del circuito Corrilunigiana memorial Franco Codeluppi la classicissima Isola santa- Careggine 14800 metri a tutta adrenalina, il gruppo sportivo parco Alpi Apuane capitanato con la solita maestria dal presidentissimo Graziano Poli e la gentilissima first lady Paola Lazzini e tutto il loro staff organizzavano il 18° trofeo Alpi Apuane – il 16° trofeo comune di Careggine, dove veniva inserito come da tradizione il 10° memorial Iacopina Poli traguardo volante a metà gara e il 4° memorial dott. Franco Bianchini trofeo per la squadra più numerosa.
Tantissimi nomi di prestigio alla partenza di Isola Santa per volare dopo 14800 metri sull’ altopiano di Careggine.
Si cercavano di battere i record della gara, per i maschietti c’era da superare quello di un certo Massimo Mei che arrivò sull’ altopiano in un 53’18” in ambito femminile il record di Rachele Fabbro, pronti via e subito l’alfiere di casa Alessio Terrasi si invocava verso l’arco gonfiabile per cercare l’impossibile, il record.
Questo giovanissimo ragazzo del gruppo sportivo Alpi Apuane pensate nel 2018 vinse il campionato italiano di maratona a Ravenna in 2 ore e 19 minuti, oggi arrivato in Garfagnana per dare lustro alla gara ed al circuito, voleva l’ impresa e impresa è stata demolendo il record del Signore delle montagne, arrivando al traguardo in un 52’52” quasi mezzo minuto meno di Massimo Mei, grandissima prestazione del campione italiano e molti applausi per Alessio Terrasi, media di 3’31” al Km, pensate il compagno di colori un altro giovanissimo atleta Marco Mazzei giungeva a circa 4 minuti, terzo l’alfiere dell’ atletica Alta Toscana Andrea Alberti 59’07” in ottima condizione ma con questi giovani indiavolati nulla ha potuto, ancora Parco Alpi Apuane  con Mimmo Marino 01:00:47 poi il solito Davide Pruno 01:01:23 Atl. Arci Favaro, l’uomo mascherato da Livorno Roberto Ria 01:01:40 , poi ancora tantissimi gli atleti di casa per onorare la gara del loro presidente, Daniele Sandroni 01:02:27 , Enrico Manfredini 01:02:38, Adriano Mattei o1:02:47, Orecchiella Garfagnana con Luca Diversi 01:03:40, tantissimi atleti quasi 150 per questa specialissima gara.
Nelle altre categorie: in cat. “C” 1° Terrasi, 2° Mazzei, 3° Sandroni; in cat. “D” 1° Claudio Grazioli 01:03:42, 2° Guido Di Carlo 01:05:51, 3° Marco De Nevi 01:08:26; in cat. “E” 1° Alberti, 2° Marino, 3° Pruno; in cat. “F” 1° Diversi, 2° Domenico Orsi 01:04:47, 3° Mauro Paolinelli; in cat. “G” 1° Moreno Musetti 01:06:21, 2° Luca Santucci 01:11:37, 3° Franco Cusinato 01:14:18; in cat. “H” 1° Vittorio Zavanella 01:12:19, 2° Leonardo Pierotti 01:13:29, 3° Lucio Cupelli 01:17:17; in cat. “I” 1° Flavio Lazzini 01:16:32, 2° Michele D’ Alvano 01:18:56, 3° Euro Puntelli 01:19:27; in cat. “L” 1° Mario Ceccarelli 01:20:16, 2° Luigi Vannini 01:28:58, 3° Vincenzo Anfuso 01:30:15.
Femminile senza record ma bissa il 2018 la forte atleta di casa ma con i colori dell’ atletica Castello Elena Bertolotti 01:08:18 che corre in solitaria questi 14800 metri, un’ottima Ilaria Bianchi 01:10:13 la Galla Pontedera, poi altra atleta di casa Erica Togneri 01:11:50, Orecchiella Garfagnana con Melania Raffaeta 01:14:22, la presidentessa della Galla Pontedera Elena Jaccheri 01:15:18, Spezia Marathon dlf con Giada Brizzi 01:15:24, per pro Avis Castelnuovo Magra Cristina De Rocco 01:18:21, gruppo maratoneti Barga con Stefania Giovannetti 01:20:30, Golfo dei poeti con Deborah Bonati 01:21:37.
Quindi una grande gara un grande record di un campione italiano, contorno alla gara ben 40 runnerini che si divertivano in mezzo ai banchetti della festa.
In categoria “A” 1° Federico Pennacchi (Gs Orecchiella), 2° Nicolò Codeluppi (Asd Corrilunigiana), 3° Mattia Fasulo (Pol. Pontremolese); in cat. “B1” 1° Augusto Orsi (Orecchiella), 2° Iacopo Pellegrini (Pol. Pontremolese), 3° Leonardo Marchetti (Afaph); in cat. “B2” 1° Simone Ferdani (Pol. Pontremolese); in cat. “M” 1^ Ilaria Magnani (Pol. Pontremolese), 2^ Giulia Bertoncini (Pol. Pontremolese), 3^ Marica Panaro (Afaph); in cat. “N1” 1^ Vittoria Cocchi (Spezia Triathlon), 2^ Stella Pastine (Atl. Lunezia), 3^ Asia Ridolfi (Afaph).
Il memorial Iacopina Poli vinto dai due vincitori assoluti, il memorial dott. Bianchini dal gruppo sportivo Alpi Apuane. Si archivia questa bellissima festa, e ora ci aspetta una settima all’insegna della solidarietà fuori circuito ma tutta la grande famiglia del Corrilunigiana sarà presente mercoledì 21 agosto ore 19 a Battilana di Carrara, venerdì 23 “Corri per la speranza” a  Carrara ore 19.
Infine domenica 25 agosto alle ore 18 la 23^ tappa del circuito a Castelnuovo magra.
Per info e news: www.corrilunigiana.it
 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!