Controlli, arresti e sequestri, le ultime attività della Polizia a Spezia

Nel corso di un mirato servizio antidroga nel quartiere “Umbertino”, ieri mattina, una pattuglia della Squadra Mobile della Questura spezzina ha notato uno scambio sospetto tra due cittadini stranieri in via Milano, all’angolo con Corso Cavour. Dal successivo controllo gli operatori hanno stabilito che si trattava di una dose di hashish ad un 44enne spagnolo, identificato sul posto, risultato gravato da numerosi pregiudizi di polizia e segnalato alla locale Prefettura come assuntore.

È stato fermato anche il cedente, un cittadino senegalese di 21 anni residente a Pisa e regolare sul territorio nazionale, a sua volta gravato da numerosi precedenti penali soprattutto nello spaccio di sostanze stupefacenti, reiterati nel tempo. Lo stesso è stato trovato in possesso della somma di 425 euro suddivisa in banconote di vario taglio, debitamente sequestrate. Stante la flagranza di reato ed i numerosi precedenti specifici, lo straniero è stato arrestato e sono state attivate le procedure amministrative correlate alla verifica dei presupposti per il suo soggiorno sul territorio nazionale.

Dal primo pomeriggio, il presidio del territorio ha proseguito i controlli con personale in uniforme dell’UPG a partire dalla zona del quartiere “Umbertino”, esteso a Stazione ferroviaria, giardini pubblici di via Mazzini e scalinate del centro storico, cui hanno preso parte anche tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria e l’unità cinofila antidroga della Questura di Genova.

Sono state identificate altre 12 persone, tra cui 11 cittadini stranieri dei quali 6 con precedenti penali o di polizia, la cui posizione è in trattazione. Nell’operazione è stato anche elevato un verbale nei confronti di un cittadino del Bangladsh di 32 anni, regolarmente soggiornante, cui è stata sequestrata una dose di hashish. Nello stesso quadrante, sono stati rintracciati vicino a piazza Brin ed accompagnati in Questura 3 cittadini stranieri dei quali, un senegalese ed un gambiano, dopo essere stati sottoposti ai rilievi fotodattiloscopici sono risultati irregolarmente presenti sul territorio nazionale e posti a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’adozione delle misure di  competenza.  

In corso gli accertamenti della Squadra Mobile sulla lite in strada di ieri sera, tra corso Cavour e piazza Brin.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!