Controlli anticrimine e anticovid a La Spezia

La Spezia polizia

Nel pomeriggio di ieri, le Volanti della Questura della Spezia, unitamente a tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, hanno effettuato una serie di controlli e di pattugliamenti in centro, partendo dal quartiere Umbertino per poi spostarsi verso le scalinate storiche e presso i giardini pubblici, in particolare al Palco della Musica e al Monumento di Garibaldi. Nel tardo pomeriggio interessati anche piazza Verdi e la limitrofa via dei Colli, nonché piazza Giovanni XXIII, alle spalle della cattedrale.

Particolare attenzione è stata riservata alle scalinate Santa Lucia e San Giorgio, già oggetto di esposti della cittadinanza e di ripetuti controlli operati dalle volanti nello scorso week end. Proprio nella scalinata San Giorgio, all’altezza del parco delle Clarisse, sono stati controllati diversi giovani di età compresa tra i 15 e i 20 anni; due di questi, risultavano già destinatari di recente Avviso Orale del Questore della Spezia, mentre un terzo è risultato avere a suo carico, oltre all’Avviso del Questore, anche la misura imposta dall’AG dell’obbligo di dimora nel comune di La Spezia con obbligo di permanenza notturna in casa.

I servizi di vigilanza in centro hanno fatto rilevare un discreto flusso di frequentatori, senza registrare comportamenti irrispettosi delle prescrizioni sanitarie in atto.

Al termine del turno sono state controllate 54 persone, 36 con precedenti penali o di polizia, di cui 28 cittadini stranieri.

Total
1
Condividi
Lascia un commento
Total
1
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: