sabato 26 Novembre 2022

Continua il grande caldo: pronto soccorso preso d’assalto.

Un inizio settimana difficile per i  maggiori pronto soccorso della ASL Toscana nord ovest che sono stati presi d’assalto da cittadini che, prevalentemente a causa del caldo, hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari.
Per questo motivo le attese per un eventuale ricovero si sono prolungate mettendo a dura prova il personale dell’azienda che la direzione ringrazia per il costante impegno e contemporaneamente si scusa con la cittadinanza per questa temporanea situazione di difficoltà.
Purtroppo le alte temperature hanno portato al riacutizzarsi di patologie croniche tipiche di pazienti anziani nei quali sono state spesso riscontrate problematiche legate alla disidratazione e, vista l’età avanzata, in molti casi si altera un già fragile equilibrio. Si tratta di pazienti complessi che richiedono una grande attenzione ed un rilevante impegno assistenziale.
L’Azienda rassicura che, al là dell’attesa, le persone che hanno accesso al Pronto Soccorso vengono adeguatamente prese in carico e trattate prima  di essere ricoverate.
I medici raccomandano, in particolare alla popolazione anziana, di bere frequentemente e di non uscire nelle ore calde.

Ultime notizie

Processo per il crollo del ponte di Albiano Magra: CNA sarà parte civile

La CNA di Massa-Carrara, unitamente alle imprese, esprime soddisfazione la decisione del Giudice Dott. Dario Berrino, per avere ammesso la sua istanza presentata dall’...

“Spezia, tre anni in paradiso” la presentazione del nuovo libro di Ferrari e Napoletano

Lunedì 28 novembre alle ore 18 al Cinema Il Nuovo (Via Colombo 99, La Spezia) verrà presentato il libro “Spezia tre anni in paradiso”...

Al Teatro degli Animosi di Carrara arrivano  Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi

Dopo il grande successo del primo spettacolo inaugurale, la stagione di prosa al teatro degli Animosi di Carrara prosegue venerdì 2 e sabato 3...
it_ITItalian