Comunità del cibo di Crinale 20 40: presentazione del piano strategico dal vivo e online

La Comunità del Cibo di Crinale 20 40 propone una mattina di confronto, approfondimento e riflessione sui programmi e le attività svolte e quelle future: venerdì 4 giugno, a partire dalle 10 in presenza (su prenotazione) alle Stanze del Teatro della Rosa di Pontremoli o online al seguente indirizzo all’indirizzo https://global.gotomeeting.com/join/716136981.

Tante le autorità presenti: Lucia Baracchini, Sindaco del Comune di Pontremoli comune capofila, il Presidente della Provincia di Massa-Carrara Gianni Lorenzetti, Giuseppe Delsante Sindaco di Corniglio e delegato per la montagna per la Provincia di Parma, il Presidente del Parco dell’Appennino Tosco Emiliano Fausto Giovanelli il Presidente dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale, Agostino Maggiali. Hanno confermato la presenza anche molti Sindaci dei Comuni del Crinale tosco-emiliano che hanno già sottoscritto il relativo Patto.

Conosceremo meglio alcuni protagonisti della Comunità del Cibo di Crinale 20 40 grazie ad un video che sarà proiettato ed è stato realizzato dalla Regione Veneto – Veneto Agricoltura nell’ estate scorsa per documentare le esperienze più significative in Italia ispirate dalla legge 194/2015, che istituisce le Comunità del Cibo quali strumenti fondamentali di aggregazione delle comunità locali. I Pensieri, i programmi ed i progetti della Comunità del Cibo di Crinale 20 40’ saranno illustrati da Italo Pizzati Presidente della neonata Associazione di Promozione Sociale ‘Comunità del cibo di crinale 2040’.

Le eccellenze saranno poi di scena: Musei del Cibo, Consorzio Prosciutto di Parma Sezione di Parma del Consorzio Parmigiano Reggiano , Associazione Tartufai Parmensi, Consorzio Fungo IGP di Borgotaro , Comitato Valorizzazione Farina di Castagne della Lunigiana d.o.p, Consorzio di Tutela Miele della Lunigiana d.o.p.

Nel cuore della mattina sentiremo incontreremo i giovani in un contributo video: “Dalla torre più alta del castello – Giovani per la vita in Appennino post-covid 19” frutto dell’attività di un gruppo di giovani impegnati con la comunità del cibo di crinale 20 40: Stefano Ravizza, Giacomo Casandrini, Mario Mazzeo, Giorgio Ricci e Marie del Pippo.
A chiudere gli interventi tecnici sarà Giovanni Teneggi direttore generale di Confcoperative Reggio Emilia e componente del Comitato scientifico della stessa Comunità: “Il Territorio: anima e Corpo”.
Il Percorso immaginato e proposto dagli Assessorati all’Agricoltura delle Regioni Toscana ed Emilia Romagna, vedrà le conclusioni di un rappresentante della Regione Emilia Romagna e di Stefania Saccardi Vicepresidente Regione Toscana .

“Questa Comunità del Cibo vanta la grande risorsa data dalla cooperazione fra due regioni Toscana ed Emilia Romagna e speriamo presto anche la Liguria , unite dall’obiettivo comune di far sentire il crinale non come luogo di divisione ma come occasione di incontro e contaminazione fonte di crescita e di miglioramento”, commenta Lucia Baracchini sindaco di Pontremoli.

Tutte le info sulla pagina Facebook della Comunità del cibo di crinale 2040 (https://www.facebook.com/Comunitadelcibodicrinale).

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!