Caprigliola, sostituzione fognature e tubazioni acquedotto

Il Comune di Aulla ha incaricato il gestore idrico GAIA S.p.A. dell’esecuzione dei lavori relativi alle acque bianche nel borgo storico di Caprigliola, contestualmente all’intervento effettuato sulle acque nere.

Soddisfazione dell’Amministrazione per la risoluzione di un problema rimasto irrisolto per decenni e che, grazie alla soluzione individuata, realizza finalmente una concreta sinergia fra il Comune e GAIA S.p.A., a beneficio della comunità di Caprigliola e con un significativo risparmio in termini di tempi e di costi.

L’investimento previsto da GAIA S.p.A. per la sostituzione della vecchia fognatura di Caprigliola, che serve ad oggi circa 47 utenze, ammonta a circa 150 mila euro. L’intervento, già contemplato nel piano di investimenti 2020-2023 di GAIA S.p.A., consiste nella posa di una nuova condotta di fognatura nera lungo la viabilità pubblica, in sostituzione dell’esistente di tipo misto ormai vetusta.

In concomitanza con la realizzazione della fognatura nera, come da accordi assunti con il Comune di Aulla, GAIA S.p.A.  collocherà una condotta di fognatura bianca che, una volta ultimata, sarà consegnata al Comune stesso che si occuperà direttamente della gestione e della manutenzione ordinaria e straordinaria.

L’intervento sulle tubazioni dell’acquedotto interesserà un tratto di circa 135 metri, compreso tra l’ingresso della cinta muraria per poi proseguire per piazza della Porta e via Borgo Dritto fino all’incrocio con via Pozzo.  I lavori, che interesseranno circa 100 metri di via Borgo Dritto (da piazza della Porta a via Pozzo), piazza della Porta e 25 metri di via Sotto I Po’, inizieranno dopo l’espletamento delle regolari procedure di gara ed avranno una durata stimata in due mesi a partire dal loro avvio.

Piena soddisfazione espressa dal Sindaco Roberto Valettini: “Un risultato concreto ottenuto da questa Amministrazione che individua una risoluzione efficace ad un problema annoso. Ringrazio i tecnici comunali che hanno lavorato in ottima sinergia con il gestore GAIA S.p.A, nella logica di una maggiore attenzione verso il territorio. Un’attenzione che si traduce in investimenti, risorse, cantieri attesi da molto tempo: alcuni già conclusi, altri in corso, altri ancora già programmati, sia sull’acquedotto che sulle fognature. Con questi interventi il territorio, ed in particolare il borgo di Caprigliola, recupera i molti anni di immobilismo su questioni di primaria importanza per il suo sviluppo”.  

Nelle parole del presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle: “L’infrastruttura fognaria è un labirinto sotterraneo complesso che per essere efficiente deve prevedere, dove possibile, la distinzione di convogliamento tra acque nere e acque bianche meteoriche. La fognatura che si andrà a sostituire a Caprigliola, oltre a essere ormai datata, presenta collegamenti delle acque meteoriche direttamente alla linea nera recapitante al depuratore, affaticando il funzionamento dello stesso. Con la posa delle nuove fogne nere, superiamo questa criticità migliorando la depurazione delle acque e, come spesso accade, in ottemperanza ai principi di economicità ed efficienza dei lavori, contemporaneamente provvediamo alla sostituzione delle tubazioni dell’acquedotto vetuste per un tratto di circa 135 metri, sfruttando il cantiere aperto“.

Total
1
Condividi
Lascia un commento
Total
1
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: