sabato 22 Giugno 2024

Cambio della guardia nella Croce Rossa di Albiano Magra in Lunigiana

“Cambio della guardia” al Comitato della Croce Rossa di Albiano Magra Lunigiana – Massa Carrara. A seguito della tornata elettorale, Marcello Lo Presti è stato eletto nuovo presidente, subentrando a Rita Peroni, grande manager che, avendo effettuato due mandati e ricoperto il ruolo di Commissario, per Statuto non poteva essere rieletta per un terzo mandato.

Marcello Lo Presti è un giovane molto attivo, da anni impegnato nella Croce Rossa. Questi i componenti del Consiglio Direttivo: Rita Peroni, Rao Antonio, Salvatore Francesca, e Coscia. Nei prossimi giorni il nuovo Consiglio si riunirà per la distribuzione dei vari incarichi previsti dallo Statuto. Come noto, il diritto di voto nella Croce Rossa spetta solo ai volontari attivi, ossia coloro che prestano servizio attivo: 118 e servizi sociali.

“Per ben dieci anni, a capo di questo Comitato C.R.I. – scrive Rita Peroni ai volontari e soci – ho vissuto una lunga esperienza che ritengo assai positiva, grazie alla meravigliosa squadra che mi ha supportata e sopportata. Un periodo molto lungo e non sono mancati anni impegnativi come quello del Covid e la caduta del ponte, ma insieme abbiamo affrontato questi eventi difficoltosi con passione e professionalità, come è sempre stato nel nostro stile. Grazie anche ai Presidenti che mi hanno preceduta, abbiamo fatto di questo nostro Comitato un punto di riferimento per la nostra Comunità. Questo è un merito del quale tutti noi dobbiamo essere fieri. Insieme abbiamo realizzato molte cose, anche oltre la nostra principale attività di emergenze e urgenze, ma comunque a sfondo sociale: gli incontri dell’Accademia Popolare, il Progetto 8-13, il festival del Sosia & Friends, i giochi sul prato, i corsi DAE per laici, i corsi per la disostruzione pediatrica e molte altre iniziative, tra cui lo screening gratuito alla popolazione iniziato lo scorso anno con specialisti di fama mondiale. Tutto questo ha richiesto tanto impegno, ma voi mai vi siete tirati indietro, offrendo la vostra collaborazione con generosità. Grazie a voi, le nostre manifestazioni sono sempre risultate ben organizzate e decorose, facendoci diventare una squadra imbattibile e affiatata.”

“La mia esperienza in Croce Rossa – continua – è stata affascinante, sicuramente molto impegnativa, ma piena di grandi soddisfazioni. Ho vissuto questo ruolo orgogliosa di paragonare il nostro comitato a una grande famiglia, dove io stessa ho trovato tanto conforto nei momenti più tragici della mia vita. Mai potrò dimenticare quanto mi siete stati di grande conforto, colmando il mio immenso vuoto con affetto, amicizia e solidarietà. Ho sempre sperato di inculcare in tutti voi questa sensazione di famiglia e la consapevolezza che in CRI avrete sempre qualcuno su cui contare, qualcuno abituato ad aiutare il prossimo.”

“Ringrazio il Consiglio Direttivo, in particolare la vice presidente Lucia, che ha lavorato tantissimo al mio fianco, occupandosi in modo particolare della Segreteria dei Soci, del Servizio Civile, delle patenti e delle innumerevoli pratiche che di anno in anno sono diventate sempre più complicate. Ringrazio Marcello, sempre presente e attivo nello svolgimento delle pratiche di segreteria, nell’organizzazione dei corsi e delle manifestazioni, pur non trascurando il suo ruolo di rappresentante dei Giovani. Senza le loro capacità digitali sarei stata persa. Esprimo gratitudine a tutti i Delegati di AREA, tutti i Delegati Tecnici, che hanno fatto un ottimo lavoro, e a tutti i volontari per la loro costante presenza nei tanti servizi quotidiani e di emergenza. Vorrei ringraziarvi uno per uno, ma sicuramente dimenticherei qualche nome e sarebbe grave. Un ringraziamento alle vostre famiglie, che generosamente rinunciano a parte del vostro tempo da dedicare alla C.R.I.”

Articoli Simili