Calcio, seconda categoria e Coppa Toscana, vincono Filattierese e Ricortola

Vincono le due squadre sul campo amico, Filattierese sul Mulazzo allo scadere mentre il Ricortola di slancio sui lucchesi della Fortis.

I match della serata si presentavano assai delicati, molto atteso era il derby lunigianese disputato al “Bottero” di Villafranca tra i giallo verdi di mister Augusto Secchiari contro i “cugini” del Mulazzo. Per quello che si è visto in campo possiamo definire un tempo per parte, nella prima frazione più propositivi gli ospiti che avevano a disposizione due risultati su tre, mentre i locali per staccare il biglietto per i sedicesimi dovevano assolutamente vincere. Due occasioni degne di nota per il team di mister Fabio Giovannacci, un tiro dalla distanza di Cham terminato di poco sopra la traversa, e quasi allo scadere della combattuta sfida il neo entrato De Negri sfiora il montante. La Filattierese scesa in campo con molte defezioni, componente costante da diverse gare,di questo inizio di stagione ha saputo reagire allo svantaggio dei locali di Luccini con Jorfida tiro deviato da un difensore spiazzava Ferrari, in piena zona “Cesarini” lo stesso in presunto fuori gioco(giudicato dagli ospiti) in contropiede dava la vittoria ai compagni evitando i due tempi supplementari.

La Filattierese incontrerà i massesi del Ricortola vittoriosi contro la Fortis Camaiore, match valevole per i sedicesimi di finale sempre in gara secca, in programma mercoledi 8 dicembre prossimo.

Filattierese-Mulazzo 2-1

Filattierese:Gjoka, Avallone(46’ Moscatelli),Bellacci, Manfredi, Francini, Sartini, Erta(15’ Baldelli),Pasqualetti,IorfidA, Domenici,Ginesi J.(a disp. Magnani) All. Secchiari

Mulazzo :Ferrari,Vannini,Baldassini(65’ Tamagna),Belforti,Belli, Bergamaschi, Castellotti Emanuele, Cham,Petacchi(46’ De Negri),Gussoni(60’ Castellotti Alessandro 85’ Leri),Luccini. All. Giovannacci

Arbitro : Adrian Ursu di Lucca

Marcatori : 20’ Luccini, 43’ Iorfida, 90’ Iorfida

Ricortola-Fortis Camaiore 3-0

Ricortola : Murgese,Veralli Valerio, Vanni(34’Spallanzani),Cola,Mannucci, Veralli Andrea, Pezzetti, Michelucci(13’st. Conti), Bianchi(22’st. Sacchtti),Stocchi(40’ Casali), Giusti(31’st. Meloni) (a disp. Nardini, Antonioli, Angeloni, Gallone) All. Fini 

Fortis Camaiore : Battelli, Costagli,Peralta, Maguina(37’st. Paoli),Tesi, Giannecchini( 31’st. Gnani),Ojiaku, Mariani, Pellegrini, Luisotti(12’st, Celi),Nigi(a disp. Pardini, Giordani, Cinquini, Mallegni,Vanni)All. Palmerini

Arbitro : Federico Giacomelli di Pisa

Marcatori :37’ Giusti,26’st. Pezzetti, 45’st. Veralli Andrea

Note : Ammoniti : Giusti(R ), Angoli 6-3.

Il Ricortola vince con merito la sfida contro i lucchesi della Fortis, gara valevole per l’accesso al terzo turno della coppa di categoria. Dopo una lunga fase di studio delle due compagini condita da diverse opportunità per entrambi le parti. Il primo tiro in porta è di Mannucci, alto,conclusione sotto porta di Giusti senza esito, Gli ospiti si facevano vivi con la specialità di capitan Luisotti, la sua punizione non centrava il bersaglio. Il costante lavoro ai fianchi del team di mister Alessandro Fini si rendeva pericoloso con Ricci tiro dal limite alto, con Pezzetti come sopra, invece subito dopo per atterramento di Bianchi lo stesso si incaricava della massima punizione, calciava centrale per la parata facile di Battelli che non tratteneva, Giusti, il più lesto di tutti ribatteva in rete il gol del vantaggio. Nelle prime battute del secondo tempo vedeva gli ospiti più propositivi alla ricerca del gol-qualificazione, sotto misura Giannecchini metteva in risalto i riflessi dell’attento Murgese, Subito dopo su punizione dalla tre quarti di Luisotti l’estremo difensore massese svettava di pugno la minaccia. I cambi effettuati dal tecnico nero verde modificava radicalmente l’assetto tattico della squadra, dopo una occasione lucchese mancata da Peralta su punizione-cross di Mariani, i locali raddoppiavano con Pezzetti che risolveva una mischia. 

La reazione ospite era nel tiro di Maguina che Murgese deviava sulla traversa, nel finale di gara saliva in cattedra il subentrato Conti che sfornava assist a ripetizione, una in particolare su Sacchetti di testa mancava la porta, una personale che metteva a lato da buona posizione. Allo scadere il neo entrato Meloni dopo una veloce ripartenza in verticale sparava addosso al portiere, occasione che Veralli Andrea non falliva prima del triplice fischio firmava il terzo gol della partita.

Lascia un commento
Total
5
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!