giovedì 23 Maggio 2024

A Licciana Nardi il campus di formazione per il progetto “Io, gli altri, il mondo”

Si è tenuto nei giorni scorsi (2 febbraio), nella sala del teatro del Centro Icaro a Licciana Nardi, il campus di formazione legato al progetto “Io, gli altri, il mondo”, che nasce dalla collaborazione tra la struttura di Educazione e promozione della Salute area nord, la Società della salute della Lunigiana, il Consultorio giovani della Lunigiana e il Centro donna della Lunigiana.

L’evento, rivolto a insegnanti e studenti del 3°, 4° anno della scuola secondaria di secondo grado della Lunigiana, ha visto la partecipazione di insegnanti dell’Istituto superiore Pacinotti – Belmesseri e dei Licei Da Vinci e Malaspina.

L’iniziativa ha permesso di presentare alle insegnanti intervenute e, attraverso loro ai destinatari ultimi, cioè agli studenti, i servizi sanitari presenti sul territorio e di offrire uno spazio di riflessione su temi di salute relazionale e sociale. Considerata l’approvazione della Camera dei Deputati della proposta di legge numero 2493 sulla valorizzazione delle competenze non cognitive, l’incontro è stato occasione per “allenare” le life skills (abilità per la vita) emotive e relazionali, che sono fattori protettivi del benessere relazionale e sociale.

In quest’ottica si è svolto il campus formativo esperienziale, in presenza, nell’ambito del quale gli insegnanti hanno potuto acquisire strumenti sull’educazione ai sentimenti, sulle relazioni funzionali, sulla sessualità consapevole. È stata inoltre approfondita la conoscenza di tematiche legate alla violenza di genere e ad alcuni strumenti normativi correlati.

L’incontro si è svolto in un clima coinvolgente e paritario, che ha permesso condivisioni e approfondimenti personali, l’emersione delle preoccupazioni delle insegnanti riguardo a temi così attuali e delicati e la progettazione della ricaduta concreta sugli studenti. La soddisfazione è stata piena, sia per le conduttrici che per le partecipanti, e ciò ha permesso di rafforzare ed estendere la collaborazione tra servizi e scuola per  la promozione del benessere dei giovani.

Il progetto, per quest’anno sperimentale, è dunque iniziato con i migliori presupposti per garantire i risultati attesi, così da poter prospettare sin d’ora una continuità per il futuro.

Il proposito è, infatti, che ogni anno le tematiche del benessere relazionale e sociale e della prevenzione della violenza di genere possano essere affrontate a scuola  in modo strutturato e in collaborazione con i servizi sanitari dedicati.

Hanno organizzato e condotto il campus di formazione per la struttura di Educazione e promozione della salute la responsabile Valeria Massei e le operatrici Sonia Manuguerra e Chiara Musetti, per l’unità funzionale Consultoriale Zona Lunigiana la responsabile Maria Paola Mori e la psicologa Lucia Guastalli, infine per il Centro donna Lunigiana la referente Angela Simonelli, che collabora anche con il Consultorio, l’avvocato Chiara Guastalli e l’operatrice Helene Delpippo.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
Verified by MonsterInsights