giovedì 1 Dicembre 2022

A La Spezia iniziano le “Notti al castello”

Giovedì 1° luglio, alle ore 21:30 si terrà la conferenza del Prof. Giuseppe Benelli dal titolo “Napoleone, la Lunigiana e il porto militare” a cura dell’Associazione Amici del Museo Navale e della storia. 

Il 5 maggio 2021 ha segnato il secondo centenario della morte di Napoleone Bonaparte, evento conclusivo di un’epopea che ha segnato la storia d’Italia, d’Europa e del mondo intero. Il nostro territorio, in particolare, ha contribuito ed è stato segnato dall’epopea napoleonica; basti ricordare le origini sarzanesi della famiglia Buonaparte e il grande progetto per un porto militare nel Golfo dei poeti voluto personalmente dall’imperatore.

Il relatore, Giuseppe Benelli, si è laureato in Filosofia all’Università di Genova con il massimo dei voti e la lode. Dal 1970 al 1973 ha insegnato Filosofia e Storia al Liceo Classico Mellerio-Rosmini di Domodossola (NO). Nel 1973 ha intrapreso la carriera universitaria nell’Università di Genova, dove ha insegnato Istituzioni di Filosofia, Filosofia teoretica e Filosofia del linguaggio alla Facoltà di Scienze della Formazione. È stato presidente della fondazione Città del Libro per il Premio Bancarella, membro del consiglio scientifico del Centro per il Libro del MIBAC e Presidente dell’Accademia Cappellini della Spezia.

Per la conferenza l’ingresso è gratuito ma con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti; in caso di mal tempo l’evento verrà annullato. 

Per informazioni: Museo del Castello di San Giorgio, via XXVII Marzo La Spezia

Tel 0187-751142; sangiorgio.segreteria@comune.sp.it

Venerdì 2 luglio dalla 21 alle 23 torna l’appuntamento dedicato ai bambini nelle “Notti al Castello con la “Prehistoric Night”. Nel parco del Castello i bambini si potranno immergere, guidati da tre protagonisti del Paleofestival, nella Preistoria partecipando alle seguenti attività: 

Paleolitico, l’età della pietra scheggiata. Scopriamo insieme, seduti tra montagne di selce, quando, come e perché. Edoardo Ratti, Archeolink.

L’accendino di Oetzi: il fuoco nella preistoria. Marco Greco.

L’arco neolitico: prove pratiche di tiro. Mauro Viegi.

Edoardo Ratti, archeologo e sperimentatore, svolge attività di Archeologia sperimentale, imitativa e divulgativa, pubblica articoli scientifici su riproduzioni sperimentali di manufatti e attività dell’uomo preistorico.  E’ il coideatore del Paleofestval. E’ socio collaboratore dell’Istituto Italiano Preistoria e Protostoria e membro di EXARC, associazione internazionale di archeologi sperimentalisti e musei a cielo aperto.

Maro Viegi e Marco Greco sono archeotecnici appassionati che da anni svolgono attività dimostrative e laboratori per scuole e festival in tutta Italia.

Info: Il costo è di € 5 a bambino; la prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti, tel. 0187-751142; sangiorgio.segreteria@comune.sp.it. In caso di maltempo l’evento verrà annullato.

Ultime notizie

Sarzana: sei date di teatro contemporaneo da sabato 3 dicembre a gennaio 2023

"Verso Hyde", "Giudizio. Mi ha baciato Giuda", "Habitat", "Solitary Man. Tra la terra e il cielo, lontano dall'uomo", "Scintille. Un uomo nuovo", "Antigone. Attraverso...

Al Pacinotti Belmesseri un potenziamento delle materie sanitarie nel corso odontotecnico

L’importante sforzo che l’IS Pacinotti Belmesseri sta portando avanti per i propri studenti è quello di creare una rete sempre più stretta con il...

La Spezia, furti in appartamento: tre persone arrestate e una denunciata

A seguito della recrudescenza dei furti in appartamento, commessi a La Spezia e nei comuni limitrofi, gli agenti della squadra mobile della Questura hanno...
it_ITItalian