27 Febbraio 2024, martedì
9.1 C
Fivizzano

A.i.a.c. Massa Carrara e Lunigiana: corsi di aggiornamento obbligatori per gli allenatori

La circolare n 9 della segreteria nazionale A.i.a.c. (Associazione Italiana Allenatori Calcio) ricorda a tutti gli iscritti che come previsto dalla Coaching convention le licenze UEFA b hanno una validità triennale. In questo periodo i tecnici sono obbligati a 15 ore di aggiornamento, l’assenza a tali corsi permette al settore tecnico di sospendere un eventuale tesseramento con le società.
Il settore tecnico adotta questo percorso, coloro che per il momento non hanno la necessità di effettuare il tesseramento, non avendo in pratica nessuna proposta sostanziale di ingaggio possono concludere il proprio percorso di aggiornamento triennale il 30 giugno 2021, mentre chi ha formalizzato con una società una proposta di lavoro, sia di settore giovanile che di prima squadra deve obbligatoriamente completare il ciclo di aggiornamento per essere tesserati.
La circolare elenca – vista l’emergenza causata dal Covid-19 – le diverse possibilità per attenersi alle disposizioni. La prima è corsi on line, costo 60 euro. La seconda corsi territoriali a distanza sempre on line organizzati da MYAIAC, piattaforma digitale  A.i.a.c., al costo di 15 euro per soci, 30 euro per non soci. La terza opzione è frequentare i corsi territoriali in presenza, difficilmente attuabili causa le difficoltà sanitarie attuate del Governo.

Cosa fare  

A.i.a.c. provinciale  Massa Carrara e Lunigiana, consiglia  a chi ha già trovato un accordo con una società dilettanti, formalizzato sia il modulo di tesseramento che il contratto economico obbligatorio su modello apposito e per la prima volta da questa stagione depositato come da accordi A.i.a.c. – Lega Nazionale Dilettanti dalla stessa società, di mettersi in regola con il tesseramento.
La prima cosa e essere in regola con la quota annuale di 28 euro sul conto corrente n° 389502 art. 17.04, poi andare su MY A.ia.a.c. per iscriversi e accedere ai corsi territoriali a distanza.
Per ovviare ad ogni eventuale problematica gli allenatori hanno a disposizione l’helpdesk a distanza all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

“Come A.i.a.c. Toscana – spiega il presidente di Massa Carrara Roberto Taponecco – formata da statuto dai presidenti provinciali e presieduta dal presidente regionale, con assistenza del segretario regionale, ci siamo riuniti in video conferenza lunedì 27 luglio e abbiamo sollecitato l’A.i.a.c. nazionale a intervenire presso il settore tecnico per semplificare norme e date per i tesseramenti permettendo ai tecnici di avere più tempo per gli aggiornamenti. Il coronavirus non è certo nostra responsabilità, attendiamo risposte.Come presidente provinciale A.i.a.c. Massa Carrara confortato dal segretario generale Enrico Mori, dalla responsabile femminile regionale Valentina Buttini e dal direttivo tutto, per un miglioramento sostanziale della nostra associazione ci auguriamo un confronto sempre più diretto dei problemi affrontati dai nostri mister sul territorio. Un confronto e comunicazione migliori non hanno mai fatto del male a nessuno, quindi auspichiamo un maggiore ascolto”.

News feed
Notizie simili