sabato 26 Novembre 2022

Villafranca: ai domiciliari lontano dalla famiglia per violenza sulla moglie

Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Villafranca in Lunigiana, a conclusione di una complessa quanto delicata attività d’indagine, hanno eseguito al misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un 50enne residente in Lunigiana.


La vicenda inizia alcuni mesi fa quando la moglie una 47enne anche lei Lunigianse, costretta da tempo a vivere in vero e proprio stato di soggezione fisica e psichica per le violenze del marito, ha deciso di raccontare tutto ai carabinieri.


La donna in un primo momento si era convinta a lasciare il marito ma poi, persuasa dalle promesse dell’uomo e padre dei suoi due figli, confortata dalla presenza in casa di alcuni parenti, incoraggiata dal fatto che l’uomo veniva seguito anche dalle locali strutture mediche, aveva deciso di riprendere la convivenza.


Dopo alcuni giorni il marito, convinto dai familiari a recarsi nel suo paese d’origine, in Campania, aveva lasciato la casa di Villafranca con il proposito di farvi ritorno non appena ristabilitosi.
Intanto dei fatti era stata informata l’autorità giudiziaria del Tribunale di Massa.


Al suo rientro in Lunigiana, l’uomo sembrava cambiato, ma dopo poco tempo ha ripreso i comportamenti vessatori nei confronti della moglie che ha capito che non c’era altra strada e con quel con coraggio si è rivolta nuovamente ai carabinieri, che hanno comunicato tutto alla Procura di Massa. A carico dell’uomo è stato quindi emesso il divieto di dimora nel comune di residenza.


Nonostante il provvedimento appena notificato, il 50enne ha disatteso non solo quanto disposto dal giudice ma ha minacciato e malmenato per l’ennesima volta la moglie che, ancora una volta lo ha denunciato per questi nuovi e gravi episodi.


I carabinieri di Villafranca hanno così inviato una nuova comunicazione alla Procura della Repubblica di Massa e pm Marco Mansi ha richiesto e ottenuto dal giudice Dario Berrino, una misura più severa che potesse impedire all’uomo di avvicinarsi nuovamente alla donna. Il 50enne è stato così posto agli arresti domiciliari senza alcun permesso ad allontanarsi.
La misura è stata subito eseguita e l’uomo è stato collocato all’interno di una struttura preventivamente individuata lontano dalla famiglia.

Ultime notizie

Processo per il crollo del ponte di Albiano Magra: CNA sarà parte civile

La CNA di Massa-Carrara, unitamente alle imprese, esprime soddisfazione la decisione del Giudice Dott. Dario Berrino, per avere ammesso la sua istanza presentata dall’...

“Spezia, tre anni in paradiso” la presentazione del nuovo libro di Ferrari e Napoletano

Lunedì 28 novembre alle ore 18 al Cinema Il Nuovo (Via Colombo 99, La Spezia) verrà presentato il libro “Spezia tre anni in paradiso”...

Al Teatro degli Animosi di Carrara arrivano  Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi

Dopo il grande successo del primo spettacolo inaugurale, la stagione di prosa al teatro degli Animosi di Carrara prosegue venerdì 2 e sabato 3...
it_ITItalian