venerdì 7 Ottobre 2022

“No agli abbandoni”, l’Unione dei Comuni apre una pensione per cani

Prosegue l’opera di contrasto degli abbandoni promossa dall’Unione di Comuni Montana Lunigiana, che ha attivato il servizio di pensione presso il Canile Comprensoriale di Mulazzo per tutti quei privati che hanno bisogno di un posto sicuro e ospitale dove lasciare i propri amici a quattro zampe durante i periodi di vacanza, ma anche per altre necessità come, ad esempio, per motivi legati alla salute o al lavoro.

Tutti possono accedere al servizio di pensione per cani previa prenotazione obbligatoria, muniti di documento di riconoscimento in corso di validità, certificato di iscrizione all’anagrafe canina del cane dal quale risulti la corretta residenza dell’animale e del proprietario, libretto sanitario del cane. In caso il cane venga consegnato o ritirato da una persona diversa dal proprietario, sarà necessaria una delega.

La pensione è munita di 9 box dedicati, costituiti da uno spazio esterno e da uno interno riscaldato. Inoltre, gli amici cani potranno godere di una zona di sgambamento e delle giornaliere passeggiate effettuate insieme ai volontari.

È possibile lasciare il cane in pensione per un massimo di 28 giorni e, per i primi 10, la tariffa per tutti i proprietari è di 5euro più iva (6,10 euro), dopo il costo giornaliero varierà a seconda dell’attestazione ISEE. Per chi, quindi, prevede di prenotare per più di dieci giorni, si ricorda di presentare anche questo documento.

Ovviamente, non mancherà l’assistenza veterinaria 24h su 24, e gli operatori saranno ben disponibili ad ospitare sdraiette o coperte del cane (no a giochi troppo piccoli) per farlo sentire a casa. Per qualsiasi informazione è possibile visitare la struttura nei seguenti orari, dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.00, nel pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 17.00 o contattarla allo 0187/851026, o per e-mail al seguente indirizzo: canilelsu@libero.it.

«Con l’opera di ampliamento del canile portata a termine nei mesi scorsi, abbiamo creato ulteriori posti che oggi ci permettono di aggiungere un nuovo servizio per tutti i cittadini della Lunigiana – commenta il presidente dell’Unione di Comuni Montana Lunigiana Gianluigi Giannetti – L’Unione dimostra ancora grande attenzione e sensibilità cercando di mettere a sistema la struttura per eliminare gli abbandoni e favorire le adozioni.»

«Un servizio importante per tutto il territorio a prezzi davvero calmierati e accessibili a chiunque avesse bisogno di lasciare per qualche tempo il proprio cane in un posto sicuro e controllato – aggiunge l’assessore al Canile e sindaco di Villafranca Filippo Bellesi – Oggi, i cittadini lunigianesi potranno collocare i propri amici a quattro zampe presso i nostri operatori e volontari, professionali e attenti a ogni necessità. Un servizio davvero utile e importante che non potevamo certamente non attuare in un territorio così vasto come il nostro.»

Ultime notizie

Geotermia, la Toscana punta al raddoppio. Monni: “Governo, basta incertezze”

La Toscana punta al raddoppio della potenza geotermica in tempi brevi. A Earth, fiera dell’innovazione tecnologica in campo ambientale, l’assessora regionale all’ambiente Monia Monni...

Mostra e Convegno  “I funghi del castagneto”

L’autunno si sa, è stagione ricca per il Comune di Pontremoli e per tutto il territorio in cui questo è inserito. Funghi, castagne, cromature...

Tpl, Baccelli scrive ad Autolinee: “Troppi disservizi, necessari chiarimenti”

Oltre 1000 reclami giunti al Numero Verde regionale, il triplo di quelli pervenuti nello stesso periodo l’anno scorso. Oltre il 40% di questi riguarda...
it_ITItalian