Un altro morto sul lavoro, 3 in dieci giorni in Lombardia

Sergio Persico aveva 53 anni, è morto ieri investito da un tir nel cortile dell’azienda “De Berg“ di Spirano, nella Bergamasca, che produce pannelli di polistirolo per l’edilizia. 

L’uomo si trovava sul muletto ed è stato travolto dal camion che procedeva in retromarcia intorno a mezzogiorno. In dieci giorni, nella provincia lombarda, è la terza vittima sul lavoro, un’emergenza che non sembra arrestarsi.

Da inizio anno sono oltre trenta. “Ancora una volta – commenta il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana – ci troviamo di fronte a un lutto grave e ingiustificabile. Come Regione abbiamo incrementato le nostre azioni a salvaguardia dei lavoratori. Un impegno che continuerà a essere costante e, dove possibile, ancora più forte”.

Bergamo e Varese sono le zone più colpite nelle ultime settimane con quattro morti. Ma l’emergenza è trasversale a tutte le province.

Total
3
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
3
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!