mercoledì 28 Settembre 2022

Ultima giornata da thriller, l’Attuoni cade in casa, la Carrarese giovani passa agevolmente a Fosdinovo e si aggiudica il titolo provinciale

L’ultimo turno dell’avvincente campionato ha riservato la sorpresa che tanti addetti ai lavori non pensavano, l’ex capolista Attuoni cade nel test importante della stagione contro il Montignoso, mentre la “rivale” Carrarese giovani conquistando i tre punti a Fosdinovo balza in vetta al girone aggiudicandosi il titolo di campione provinciale. Evitati i play off, come da comunicato e forbice entrambe i club dove hanno tenuto vivo e  affascinante il torneo fin dalla prima giornata hanno staccato il biglietto per il campionato superiore. Giornata caratterizzata da molti gol soprattutto nella sfida nel rettangolo del Castel dell’Aquila di Gragnola  i bianco verdi di mister Christian Montani si sono congedati dal dal campionato rimandando battuti i massesi del San Vitale  piazzandosi al quarto posto solitario. Invece al “Tolaro” di Coloretta non si è disputato il match interno del Vallizeri e Tirrenia con gli ospiti rinunciatari alla trasferta di Zeri per mancanza di giocatori causa lavoro e impegni di stagione. E’ stata disputata ugualmente una partitella in famiglia con tanto di omaggio e “festa” al capitano Riccardo Capiferri che per la prossima stagione prenderà altre strade, sempre attivo nel calcio lunigianese. Per la giornata di oggi si concluderà con il posticipo tra il Marina di Massa e Villafranchese la lunga maratona del torneo di terza categoria.

Risultati

Attuoni Avenza-T.Montignoso 3-4

Fosdinovo-Carrarese giovani 1-8

Gragnolese-San Vitale Candia 7-3

Vallizeri-Tirrenia n.d.(3-0)

posticipo, lunedi 13 giugno:

Marina di Massa-Villafranchese (“Raffi”, 20,30 Giulio Cerchiai di Carrara)

Classifica Finale  :

Carrarese giovani 53, Attuoni 52, Turano Montignoso 44, Gragnolese 37, Sporting Forte dei marmi 35, Master Marina di Massa 32, Villafranchese 28, Spartak Apuane 27, Vallizeri 22, San Vitale Candia 21, Tirrenia 15, Fosdinovo 1.

Note : Master Marina di Massa e Villafranchese una gara in meno.

Attuoni-T.Montignoso 3-4

Attuoni : Tovani, Pollina(77’ Chaf),Pappagallo(83’ Franciosi),Soldati(59’ Franciosi), Del Punta(49’ Tognozzi),Andreani(59’ Corsi), Guadagni(69’ Vallerini),Babboni, Lucetti, Pucci, Lucchesi( a disp. Ambrosi, Lodola, Guidelli) All. Tinfena

T.Montignoso : Toanerrli,Lorenzetti,Mosti, Kabaschi, Rossi, Verduci(46’ Silipo), Verduci(60’ Filigheddu),Manfredi, Ricci,Rocca,Masini, Rustighi. All. Mori in panchina Poggi.

Arbitro : Grimaldi di Carrara

Marcatori : 12’ Rustighi,24’ Pucci, 45’ Rocca, 12’st. Manfredi, 15’st. Rustighi, 36’st. Babboni(rig.),45’+1’ st. Pucci,

Note : al 52’ espulso Rustighi, angoli 8-2- recupero 1t. 0 – st. 4’

Fossone,

Gara da tanti volti è stata quella dove gli avenzini hanno gettato al vento compromettendo il titolo di campione provinciale. Parte forte il team di mister Andrea Tinfena, non passa nemmeno un minuto Babboni(il migliore in campo) prende la traversa. La reazione degli ospiti scesi al “Duilio Boni” rimaneggiati è una punizione pericolosa di Manfredi parata a terra da Tovani. Sul fronte opposto James Pucci centra il palo su calcio di punizione da posizione decentrata al vertice dell’area. Il match si alza di intensità nonostante il gran caldo, Tovani rimedia la precedente uscita neutralizzando il rigore di Manfredi. Poco dopo il  Montignoso sblocca il confronto con Rustighi dopo uno scambio con Manfredi l’esterno dell’attaccante è imprendibile. Nel ribaltamento di fronte lancio in verticale di Babboni per Lucetti anticipato da Tonarelli, subito dopo cross rasoterra dal fondo di Guadagni in mezzo dove Pucci non arriva in tempo per la deviazione vincente. Gli sforzi degli avenzini vengono premiati dal gran gol (tirato al volo) di Pucci che rimette in parità l’attesa sfida.nel finale di tempo è l’Attuoni a creare occasioni , tiro da fuori di Babboni di poco sopra la traversa, un minuto dopo Tonarelli deve uscire sui piedi di Guadagni. La replica dei montignosini è di Kabasci (che ritorna in campo dopo tanta inattività) di poco sopra la traversa, in chiusura gli ospiti ritornano avanti con il contropiede di Rocca su assist di Masini diagonale preciso del 1-2. Nella ripresa mentre i padroni di casa si stanno riorganizzando, il Montignoso colpisce nel giro di pochi minuti, da calcio d’angolo Manfredi porta a tre il bottino per i suoi, qualche minuto più tardi Rustighi nella classica ripartenza firma il quarto centro. Clamorosa la sua immediata espulsione dopo la maglia, per festeggiare il gol il direttore di gara gli sventola il secondo giallo per aver colpito la bandierina. Con l’Attuoni “sbadata” il team di mister Mori(oggi in panchina Marco Ppoggi) rischia il quinto gol con il contropiede di Masini. Nell’ultimo quarto di gioco gli avenzini in superiorità numerica cercano la rimonta,  prima Lucetti di testa sfiora il palo, Babboni sotto porta è fermato dall’uscita di Tonarelli, nell’azione successiva l’arbitro vede un fallo sul forte centrocampista decretando il penalty che lo stesso non sbaglia spiazzando Tonarelli. Il forcing finale produce una grossa occasione del subentrato Corsi di testa sotto rete sfiora il montante su angolo di Pucci. Nel primo minuto di recupero il fantasista avenzino porta a quattro le reti per i compagni su calcio di punizione, perla dal limite che però non è bastata ad evitare la sconfitta.

Lettera aperta e analisi del campionato del mister avenzino  Andrea Tinfena nel post partita ; E’’stato un campionato che ci ha lasciato l’amaro in bocca, ma forse è stato giusto come ho sempre sostenuto che anche la Carrarese ottenesse un titolo, per la società e per quello che stanno creando .Noi da piccola realtà abbiamo fatto ciò che nessuno si aspettasse, mantenendo l’umiltà, e cercando di apparire come una società forte nonostante le 3 persone che la costituiscono Un ruolo fondamentale è stato dato da Maurizio Bonatti che è riuscito a conciliare due  squadre con due organizzazioni diverse in maniera splendida. I miei “amici”, si ricorderanno sempre di ciò che abbiamo fatto nel bene e nel male perché ci abbiamo sempre messo il cuore ,il vero calcio fa parte di altre categorie ma il cuore fa parte delle persone, io come primo anno in categoria ho trovato tante belle persone”.

   

Gragnolese-San Vitale Candia 7-3

Gragnolese:Gerali, Mastrini(25’st. Lombardi Mirco),Lombardi Luca, Simonelli, Sisti, Bondi(25’st. Tedeschi), Del Bene, Cecconi, Costa,Morotti(25’Giardina), Pierotti( a disp. Amendola, Antonelli, Giardina , Lombardi Mirco, ) All. Montani 

San Vitale Candia : Ambrosini, Di Benedeti, Gallia, Lorieri, Deda, Sparavelli, Bongiorni, Donadel, Mancini, Leka, Iovinella(15’st. De Melo)(a disp. Bertelloni) All. Bertelloni

Arbitro :Scalisi di Carrara

Marcatori : 12’ Mastrini, 22’ Leka, 28’ Leka, 35’ Costa(rig.),10’st. Cecconi, 11’ st. Costa, 13’ st. Sisti, 21’ st. Mancini, 29’st. Costa, 42’st. Giardina

Note : al 37’ espulso Deda(SvC).

Gragnola,

Partita dei saluti di fine stagione per la Gragnolese, dove ottiene la vittoria sui rimaneggiati avversari, in pratica  riassume  un buon campionato finendo al quarto posto.  Dopo una decina di minuti iniza la “sagra” del gol, su corner di Delbene l’esperto Mastrini di testa sblocca il match. Poco dopo gli ospiti pareggiano i conti con l’attivo Leka su azione personale, dove quasi subito si ripete per il vantaggio con un delizioso pallonetto. Alla mezzora Cecconi solo davanti al portiere viene trattenuto da Deda: espulsione e massima punizione che il bomber di casa Danny Costa non sbaglia per il 2-2. In chiusura di tempo scambio Leka- Bongiorni- Mancini la conclusione di quest’ultimo  a giro esce di poco. 

Nella ripresa le quattro sostituzioni di mister Mointano portano i suoi frutti, ma sono gli osptita arendersi pericolosi con Mancini su punizione battuta veloce da Leka, il tiro è fuori di poco.  Nell’offensiva dei locali  Lorieri incespica nel pallone e mette solo davanti al portiere Cecconi che batte Ambrosini per il 3 a 2.. Un minuto dopo  

Costa lascia andare un siluro di destro dal limite dove Ambrosini non può arrivare per il quarto centro. Nel successivo angolo di Fregosi l’incornata sotto porta di Sisti è vincente per il quinto gol, La reazione ospite è con Mancini che dagli undici metri accorcia con la terza segnatura, penalty per atterramento del neo entrato De Melo. Svaniscono nell’ultimo quarto di gara  le speranze del San Vitale di recuperare, l’onnipresente bomber lunigianese  Costa  insacca con una bomba il sesto centro. Al 75’ esce con standing ovation Nicola Mastrini per la sua ultima apparizione nei campionati dilettantistici con la bellezza di  488 partite giocate. Dopo due occasioni “divorate” da Leka e Di Benedetti i bianco verdi con Giardina su assist di Costa fissano il 7-3 finale.

Fosdinovo-Carrarese giovani 1-8

Fosdinovo : La Rana, Stelitano, Cantoni, Isoppo, Mammalella, Giuliani, Bertoletti, Fudsani, Benacci, Vlady, Galletto. All. Lombardi

Carrarese giovani :Novarino, Viviani, Daviti, Conti, Pennucci, Ercolini, Lorenzoni, Agnesini,Biggi, Brugioni, Vaccà disp,. Bianchi, Valsuani, Pasquini, Mazzucchelli, Bardini, Galeotti) All. Gigli

Arbitro : Panighini di Carrara

Marcatori : Brugioni (3), Davitti(2),Galeotti Manuel, Bardini, Mammalella(rig.)(F)

Fosdinovo,

Breve analisi della stagione appena conclusa del mister dei “castellani” Stefano Lombardi “ sul campionato poco da dire, solo che mi aspettavo qualcosa di più dalla mia squadra, non solo dal punto di vista dei risultati che è palese, ma soprattutto dal lato comportamentale,cosa fondamentale da tenere durante un campionato che anche se di terza categoria ha espresso in varie squadre  dei buoni valori, la vittoria penso che sia andata alla squadra più forte, con la migliore qualità di gioco, spero che con un po’ di esperienza acquisita quest’anno, nel prossimo campionato potremmo dimostrare le nostre indubbie qualità”.

Vallizeri-Tirrenia n.d.

Vallizeri : Zannoni, Kadiu, Bondi, Ribolla, Cervara, Peccenini, Ferrari, Chakir, Capiferri, Patacchi, Toninelli ( a disp. Oddo, Castelletti, Rossi, Mariani) All. Rossi M. 

Arbitro :Smecca di Carrara

Ultime notizie

A Pontremoli “Una giornata in sicurezza”

Sirene, mezzi di ogni sorta, posti di blocco, ricerca di indagati: Pontremoli sabato 1 ottobre diventerà un vero e proprio teatro della legalità, ma niente...

Fosdinovo: un ricco corredo archeologico

I primi due fine settimana di ottobre vedranno svolgersi a Fosdinovo (MS) due eventi nazionali del Touring Club Italiano dedicati alla Giornata nazionale dei...

Marina di Massa: ancora disperso in mare il giovane turista tedesco

Sono proseguite per tutta la giornata di ieri, ancora con esito negativo, le ricerche del giovane disperso in mare che nella notte di lunedì...
it_ITItalian