Sarzana: 51enne arrestato per rapina a mano armata

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 3 novembre, i carabinieri della compagnia di Sarzana, su ordine dell’autorità giudiziaria spezzina, hanno arrestato per rapina aggravata a mano armata e porto abusivo d’arma un 51enne italiano, già noto alle forze dell’ordine.

I fatti risalgono allo scorso 20 ottobre, quando un cittadino residente ad Arcola di 62 anni si era fermato presso lo sportello bancomat del Monte dei Paschi di Siena per prelevare. Subito dopo aver ritirato il denaro era stato avvicinato da un uomo di piccola corporatura, con un berretto di lana sugli occhi, che gli aveva puntato un coltello alla gola minacciandolo di morte e costringendolo a consegnarli i 250 euro appena prelevati.
Allertata da una chiamata al 112, sul posto era subito intervenuta una pattuglia della compagnia dei carabinieri di Sarzana impegnata in servizio di controllo del territorio. Da lì erano partite le indagini dei militari che grazie al supporto di attività tecniche e alla visione delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti a risalire al malvivente colpevole del crimine.

Ieri il gip del Tribunale della Spezia, accogliendo la proposta degli inquirenti e la richiesta della Procura di esigenza cautelare, ha emesso una ordinanza di custodia in carcere nei confronti del rapinatore. L’uomo è stato così rintracciato presso la sua abitazione dai militari di Sarzana, che lo hanno tratto in arresto e condotto in caserma, da dove, dopo le formalità di rito, è stato condotto al carcere della Spezia.

Lascia un commento
Total
1
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!