26 Febbraio 2024, lunedì
6.2 C
Fivizzano

Un sabato dell’ambiente condiviso da tanti giovani

Tanti giovani hanno partecipato lo scorso fine settimana al “sabato dell’ambiente”: manifestazione organizzata dal Consorzio 1 Toscana Nord, che ogni ultimo sabato del mese vede tantissime associazioni del territorio impegnate nella pulizia da rifiuti e plastiche degli alvei e degli argini dei corsi d’acqua.

“L’appuntamento si sta sempre di più caratterizzando per un’occasione intergenerazionale a difesa del nostro ambiente – spiega il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi –. Tra i volontari impegnati, infatti, cresce il numero delle ragazze e dei ragazzi: e lo scorso week-end, complice anche il ponte di Ognissanti, la presenza più giovane è stata particolarmente rilevante”.

“D’altronde sono proprio loro, le nuove generazioni, che ci ricordano continuamente come stia scadendo il tempo per porre in essere azioni concrete per combattere le cause e gli effetti dei cambiamenti climatici. Lo stanno facendo anche adesso di fronte ai palazzi di Glasgow, dove la conferenza delle Nazioni Unite Cop26 è chiamata a dare risposte vere. Questa iniziativa, che mira ad evitare che le plastiche finiscano in mare, è il nostro contributo per porre la cura dell’ambiente al centro di ogni scelta che riguarda il nostro presente e il nostro futuro: ed è bello vedere l’impegno dei nostri giovani, al fianco delle associazioni che con noi fanno vivere il progetto. Pure gli eventi alluvionali che in questi giorni hanno portato morte e distruzione nel sud Italia ci dimostrano come sia importante e urgente ogni passo in tale direzione”.

I gruppi organizzati che questo mese hanno partecipato al sabato dell’ambiente sono stati Racchetta sezione Vorno, Centro cittadinanza Oltreserchio “Il Bucaneve”, Uniti per l’Oltreserchio, WWF Alta Toscana ODV, Donatori di Sangue di Lunata, Atletico Gragnano, GAM Il Faro, Percorso in Fattoria, Donatori di Sangue Fratres di Paganico, Legambiente Capannori e Piana lucchese, Alfa Victor, La Cuccia di Meme, Osservatorio Raffaelli, Stadano Bonaparte, Pro Loco Viviamo Albiano.

Prossimo appuntamento, sabato 27 novembre. Per informazioni, si può inviare una mail a [email protected].

Diego Remaggi
Diego Remaggihttp://diegoremaggi.me
Direttore e fondatore de l'Eco della Lunigiana. Scrivo di Geopolitica su Medium, Stati Generali e Substack.
News feed
Notizie simili