mercoledì 30 Novembre 2022

Ritorna “Teatrika” dal 28 giugno al 6 luglio 2019  a Castelnuovo Magra

A Castelnuovo Magra è tutto già pronto per il debutto della XII edizione del Festival teatrale nazionale a concorso Teatrika, il festival di teatro non professionistico più seguito in Liguria, che per il 2019 accoglie compagnie provenienti da Aprilia (LT), Ancona, Lucca, Carrara, Campagna (SA).
Il festival, frutto della sinergia tra la Compagnia degli Evasi ed il Comune di Castelnuovo Magra,  si terrà come da tradizione nell’arena teatro dell’area verde del centro sociale di Molicciara in via Carbonara 120.
Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30, anche in caso di pioggia, e sempre ad ingresso gratuito. Come da tradizione gli spettacoli e le compagnie selezionati dalla direzione artistica sono stati premiati in diversi concorsi nazionali. Evento speciale di questa XII edizione sarà il “Premio Iride” concorso fotografico dedicato alla memoria di Iride Fiorini, la spettatrice ultra centenaria che ha sempre seguito Teatrika  e ci ha lasciato l’eredità morale di osservare il teatro e il mondo con rispetto, curiosità e passione. A decretare il vincitore del “Premio Iride 2018” è stato designato il fotografo teatrale internazionale Stefano Lanzardo.
Il festival inizierà venerdì 28 giugno con la Compagnia degli Evasi che metterà in scena fuori concorso un classico della comicità di Ray Cooney “Se devi dire una bugia dilla grossa” una commedia densa d’equivoci e colpi di scena, che insieme al ritmico gioco delle porte che si aprono e si chiudono, rendono la vicenda ricca di situazioni paradossali che stimolano la risata.
Sarà la Compagnia Teatro Finestra, di Aprilia,  ad aprire il concorso sabato 29 giugno  con “Mare nostro, restiamo umani”: a qualunque latitudine, facciamo parte della stessa comunità. Ogni uomo, ogni donna, ogni piccolo,ovunque nasca e viva, ha diritto alla vita e alla dignità. Il tema dell’immigrazione fra comicità e momenti di profonda riflessione.
Domenica 30 giugno la Compagnia C.L.A.E.T di Ancona proporrà “Xanax” la rocambolesca vicenda di due professionisti discretamente frustrati, che un venerdì sera, entrambi attardati in ufficio, si ritrovano insieme in ascensore, che si blocca. Consci che fino a lunedì mattina nessuno li verrà a cercare, i due si ritrovano a convivere in quattro metri quadrati. Teatrika e Nin Nuoveinterpretazioni sono due grandi rassegne di teatro che hanno intrapreso un percorso di collaborazione e scambio, contaminandosi e arricchendosi l’un l’altra: lunedì 1 luglio  la Compagnia Ordinesparso di Giovanni Berretta, creatore di Nin, metterà in scena, fuori concorso, “Il suo nome”, ambientato in un manicomio francese dove il Marchese de Sade mette in scena uno spettacolo che tratta la morte di Jean Paul Marat, nel quale gli attori del dramma sono i pazienti stessi del manicomio.
Martedì 2 luglio è dedicato a Luigi Pirandello, sarà la Cattiva Compagnia di Lucca a mettere in scena “Il berretto a sonagli” nel quale la scena è per l’attore/personaggio/pupo, la propria vita e la negazione di essa, ovvero il luogo dove si manifesta chiaramente la drammatica impossibilità di vivere, il luogo dove la finzione teatrale pare meno fasulla della finzione dei comportamenti imposti, delle convenzioni sociali, dei meccanismi perversi e autolesionistici che castrano e rovinano la vita.
La maratona teatrale continua mercoledì 3 luglio con la giovane Compagnia Teatrale “A Ufo” di Carrara che proporrà l’intenso  “Nient’altro che la verità” , attraverso l’amicizia di giovani avviene il confronto su diversi temi quali amore, matrimonio, religione, amicizia e sincerità.
Giovedì 5 luglio serata di pausa, e poi venerdì 6 luglio ultimo spettacolo in concorso, “Uomo e Galantumo” di Eduardo De Filippo, messo in scena dalla Compagnia Teatro dei Dioscuri, di Campagna (SA) , considerato uno dei testi più divertenti del grande drammaturgo, una costruzione vertiginosa di situazioni inverosimili e irresistibilmente comiche, di gag e colpi di scena. Sabato 6 luglio alle 21:30 gran finale di Teatrika, con la premiazione dei vincitori che, come sempre, sarà preceduta da uno spettacolo fuori concorso messo in scena dai creatori di Teatrika, la Compagnia degli evasi, che porterà in scena “Senza Hitler” <Scarso talento, prova di disegno insufficiente>, fu il verdetto di non ammissione per il diciottenne Adolf Hitler all’Accademia di arti figurative di Vienna nel 1907. Quel fallimento segnò probabilmente l’inizio di un processo di odio del futuro Fuhrer per tutta l’umanità. In questo testo vincitore del “Premio Speciale della Giuria Riccione 2001” , l’autore  Edoardo Erba, immagina e crea una una dimensione parallela agli eventi accaduti:  Hitler viene promosso all’esame dell’accademia di Belle Arti e realizza il sogno della sua giovinezza: diventare pittore.
Ogni sera il pubblico sarà chiamato ad assegnare un voto agli spettacoli in concorso: il più votato riceverà l’ambito Premio del Pubblico, che si aggiunge ai riconoscimenti attribuiti dalla Giuria ufficiale al Miglior Spettacolo, Regia, Scenografia e Attore. Ci sarà inoltre il premio “Carla Moruzzi” al miglior spettacolo assegnato dalla giuria dell’Università Popolare di Castelnuovo Magra, intestato alla memoria della compianta professoressa e storica presidente dell’Università Popolare, ed il Premio Speciale al miglior spettacolo, attribuito dalla Giuria Giovani, composta da alunni delle scuole Secondarie di Catelnuovo Magra e Luni.
“Nelle prime undici edizione abbiamo superato ampiamente i 19.000 spettatori, un dato rilevante per il teatro di prosa – racconta il direttore artistico Alessandro Vanello – una forma d’arte senza dubbio impegnativa anche per chi vi assiste, specie nelle serate estive. Teatrika ha ospitato messe in scena sempre più complesse, raffinate, e persino sofisticate; inutile poi ripetere come tutti gli attori e i registi apparsi sul palco di Teatrika abbiamo sempre dimostrato non solo formidabile passione ma grande bravura e, in alcuni casi, un vero e proprio talento. La prova di ciò che sosteniamo da sempre: molto spesso la distanza tra teatro non professionistico e professionistico è davvero esigua, e chi vince Teatrika accede di diritto al prestigioso Festival  ‘Estate di San Martino’ a San Miniato, la città dei teatri”. Verrà inoltre ampliata la galleria di immagini, scattate da, e – in ringraziamento a – quei fotografi che Teatrika l’hanno immortalata sin dalla prima edizione, fotografie in grande formato che saranno un corridoio emozionale dove si potranno rivedere le migliori espressioni degli spettacoli approdati alle passate edizioni, corredate da una installazione video curata da Paola Lungo, già curatrice della mostra ‘Sipari fotografici’ dedicata ai fotografi di Teatrika.  L’appuntamento è a Castelnuovo Magra, nell’area verde del Centro Sociale di Molicciara, in via Carbonara 120, e in caso di pioggia nell’adiacente Sala Convegni. Ingresso gratuito.
Per informazioni 3358254436 oppure www.evasi.itwww.teatrika.itwww.castenuovomagra.com – www.quicastelnuovo.it

Ultime notizie

Al Pacinotti Belmesseri un potenziamento delle materie sanitarie nel corso odontotecnico

L’importante sforzo che l’IS Pacinotti Belmesseri sta portando avanti per i propri studenti è quello di creare una rete sempre più stretta con il...

La Spezia, furti in appartamento: tre persone arrestate e una denunciata

A seguito della recrudescenza dei furti in appartamento, commessi a La Spezia e nei comuni limitrofi, gli agenti della squadra mobile della Questura hanno...

La Spezia: 30enne arrestato con alcune dosi di cocaina e 1000 euro in contanti

Ieri sera i carabinieri della compagnia della Spezia hanno arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio un 30enne spezzino. Il giovane, già...
it_ITItalian