27 Febbraio 2024, martedì
9.1 C
Fivizzano

Polizia, ecco i numeri delle attività del 2019

Il Questore di Massa Carrara, Giuseppe Ferrari, nell’esprimere grande soddisfazione per la brillante operazione condotta dagli Agenti della Squadra Volante e sincera gratitudine per la pronta collaborazione offerta dai Militari della Guardia di Finanza, ha evidenziato che quello di venerdì sera è l’ennesimo risultato positivo, conseguito dal rafforzamento delle attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, sviluppate dallo scorso mese di dicembre in Prefettura, in occasione di una riunione del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica, in conformità delle direttive impartite dal signor Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza.
Da quel momento, sono stati predisposti mirati servizi che, nel più ampio quadro delle attività di controllo del territorio, sono rivolti a fornire ulteriori stimoli per infrenare l’attività di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovani, nelle aree ove è conclamata la pratica di questa fattispecie delittuosa.
In detto ambito, la Polizia di Stato ha intensificato la vigilanza, oltre che presso le scuole e durante la “movida”, anche in alcuni luoghi, quali edifici da tempo abbandonati, come le ex colonie, caratterizzati da situazioni di forte degrado urbano, ovvero nei pressi delle stazioni ferroviarie, delle autostazioni dei bus ed in taluni quartieri, ove i cittadini segnalano la presenza di persone sospette e che suscitano allarme sociale.
All’intenso lavoro svolto, nei primi sei mesi del 2019, sono conseguiti i seguenti riscontri:
persone deferite all’Autorità Amministrativa per la violazione dell’art. 75 DPR 309/90: 69;
persone tratte in arresto per la violazione di cui all’art. 73 DRP 309/90: 12
persone deferite in stato di libertà per la violazione di cui all’art. 73 DRP 309/90: 07;
cocaina sequestrata: gr. 1.322, 56;
marijuana sequestrata: gr. 221,295;
hashish sequestrato: gr. 12.599,09;
eroina sequestrata: gr. 35,894.
Per tali ragioni e secondo una direttiva impartita dal Prefetto di Massa Carrara lo scorso mese di maggio, i servizi di cui trattasi verranno riproposti, almeno fino alla fine del corrente anno.

News feed
Notizie simili