venerdì 7 Ottobre 2022

Pattuglioni anticrimine e anticontagio nelle piazze e nelle strade di Spezia e Sarzana

Sabato sera di controlli interforze alla Spezia, oltre che in centro e all’Umbertino, lungo le direttrici del traffico che portano in città ed in alcuni quartieri periferici dove sono stati segnalati luoghi di svago abusivi.
L’attività operativa, coordinata direttamente dal Commissario Capo Mulas Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale, è stata assicurata da pattuglie della Polizia di Stato, equipaggi dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale, dispiegati in specifiche macroaree di intervento.
I servizi hanno restituito un quadro di sostanziale rispetto della normativa anticontagio sia per l’uso dei DPI, per le misure sul distanziamento e per i neointrodotti divieti di spostamento tra regioni e comuni. Regolare anche l’attività degli esercizi controllati compresi i circoli, sia per gli orari che per le modalità del servizio da asporto e al domicilio.
Decisamente inferiore rispetto agli scorsi week end il numero dei frequentatori delle tradizionali aree della movida spezzina, che si sono completamente svuotate alle ore 22.00.
Anche i posti di controllo veicolari disposti su viale Italia hanno rilevato pochi transiti, peraltro di automobilisti tutti regolarmente provvisti di autorcertificazioni, risultate motivate sul momento e che, come previsto, saranno oggetto di riscontro negli uffici nei giorni a venire.
Nei pattugliamenti della Polizia di Stato a largo raggio, due gli interventi antiassembramento più significativi: uno alle 22.00 in corso Nazionale, dove di fatto si era verificato un litigio in strada e tutte le parti, portate alla calma e identificate, sono state fatte allontanare, e l’altro poco dopo le 23.30, al Centro Kennedy dove le pattuglie hanno sorpreso 6 cittadini bengalesi in stato di palese ebrezza intenti a consumare alcolici, che davano luogo a schiamazzi e disturbo della quiete pubblica. Poiché non sono stati in grado di motivare la loro presenza in strada in orario vietato, sono stati tutti sanzionati per violazione della normativa anticontagio ed ammoniti a fare subito rientro alle loro abitazioni.
Complessivamente nel capoluogo sono state sottoposte a controllo nella sola serata di ieri 58 persone, di cui 20 straniere e 10 veicoli, raccolte le autocertificazioni prevalentemente per motivi di lavoro e salute a motivazione degli spostamenti tra le 22.00 e le 5.00.
A Sarzana, dopo i servizi rinforzati con Reparto Prevenzione Crimine di Genova del mattino, sono stati assicurati i servizi interforze del sabato sera a presidio e vigilanza non solo dei tradizionali luoghi di ritrovo della movida ma anche di quelli dove ora sono stati segnalati spostamenti di gruppi di ragazzi e giovani per tentare di eludere i controlli, con happening estemporanei, quali la fortezza di Sarzanello e zona Giorgi.
Anche a Sarzana, registrata minore presenza di persone, rispetto dei divieti in atto e regolare svolgimento delle attività commerciali in esercizio.

Ultime notizie

Geotermia, la Toscana punta al raddoppio. Monni: “Governo, basta incertezze”

La Toscana punta al raddoppio della potenza geotermica in tempi brevi. A Earth, fiera dell’innovazione tecnologica in campo ambientale, l’assessora regionale all’ambiente Monia Monni...

Mostra e Convegno  “I funghi del castagneto”

L’autunno si sa, è stagione ricca per il Comune di Pontremoli e per tutto il territorio in cui questo è inserito. Funghi, castagne, cromature...

Tpl, Baccelli scrive ad Autolinee: “Troppi disservizi, necessari chiarimenti”

Oltre 1000 reclami giunti al Numero Verde regionale, il triplo di quelli pervenuti nello stesso periodo l’anno scorso. Oltre il 40% di questi riguarda...
it_ITItalian