Il mondo del lavoro raccontato nel nuovo cortometraggio di Daniele Ceccarini

“Tutto dipende da te” è il titolo del nuovo cortometraggio scritto e diretta dal regista Daniele Ceccarini affronta il tema drammatico del lavoro nella società attuale “è un grido disperato per la dignità del lavoro. Nasce da un’esigenza raccontare un momento storico, una denuncia della ferocia del mondo del lavoro oggi, che vede la perdita di qualsiasi tutela” ha affermato Ceccarini.

Girato tra La Spezia e Milano il progetto ha messo in sinergia tante eccellenze spezzine, Matteo Taranto, è il protagonista che ricopre il ruolo di un giovane uomo che vive solo con il figlio che dopo aver perso improvvisamente il lavoro è costretto ad accettare di fare il rider per una multinazionale che vende il cibo on line, ha affermato “Ho accettato di vestire i panni di un uomo solo e con un figlio a carico, disposto ad affrontare qualunque lavoro a qualunque inaccettabile condizione, perché ne avverto tutta la forza evocativa del racconto senza tempo e quindi dell’oggi, dove la condizione umana riversa nella più totale incertezza”.

Il figlio è interpretato dal giovane Leon Carassale per la prima volta sulle scene. Nel cast spicca inoltre la partecipazione di Roberto Alinghieri che interpreta un cinico datore di lavoro. Le musiche che accompagnano il film e la colonna sonora dal titolo Sono fregato sono del cantautore Riccardo D’Ambra, che nel corto interpreta se stesso.

La fotografia è di Francesco Tassara “Una storia semplice, diretta. Il cinema ha voglia e urgenza di raccontare problematiche quotidiane, piccole storie che riguardano tutti noi”. Il fonico è Michele Borgia. Hanno partecipato con piccoli ruoli al film: Roberto Lamma, Riccardo Corallo, Francesca Rappa Kadim Diakhate, Irene Baiardi, Danila Berna e la cagnolina Eva, Arianna Scaletti, Caterina e Riccardo Taraborelli, Fabio Ferrarini Tiziano Augenti e della Andrea Pugnana e Filippo della Compagnia Ordine Sparso di Sarzana.

Total
4
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!