La Spezia: espulso rintracciato in città e accompagnato al centro per il rimpatrio

Polizia La Spezia volante

Nel pomeriggio di mercoledì 16 giugno il personale della Squadra Volante della Questura spezzina in servizio di controllo del territorio ha rintracciato un sedicente cittadino indiano di 43 anni, con diversi alias e pregiudizi di polizia a carico, irregolarmente soggiornante sul territorio nazionale.

L’uomo, era ben noto agli operanti ed alle Forze di Polizia in genere per via degli atteggiamenti violenti che più volte avevano determinato l’intervento delle pattuglie delle varie Forze dell’Ordine in Servizio di controllo del territorio, che anche questa volta lo hanno fermato con non poche difficoltà.

Da ultimo, si erareso protagonista di una lite con un altro cittadino straniero in corso Cavour in cui aveva riportato diverse ferite da arma da taglio e, dopo essere stato ferito, aveva tentato di colpire l’altro contendente con un coccio di bottiglia.

Lo straniero, già destinatario di un Ordine del Questore della Spezia emesso in data 18 maggio 2021 è stato quindi messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione ed una volta eseguiti gli accertamenti di rito da parte degli operatori della Sezione competente, è stato accompagnato, sempre da personale delle “Volanti”, presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri “Brunelleschi” di Torino, per essere rimpatriato nei prossimi giorni.

Exit mobile version