sabato, Agosto 13, 2022
HomeMassa CarraraLa Polizia esegue un...

La Polizia esegue un mandato di arresto internazionale e arresta anche un latitante

Come ogni anno, con il sopraggiungere della stagione estiva, la riviera apuana richiama turisti dall’intero ambito nazionale e da quello estero; attesi i considerevoli afflussi turistici, la Questura di massa carrara intensifica la sua attività di prevenzione e controllo sul territorio.

In tale contesto, con l’avvento del sistema integrato digitale per la gestione della sala operativa, vengono anche costantemente gestite le richieste d’intervento che pervengono sulla linea d’emergenza 112 e monitorati gli accessi ai punti di ritrovo della città ed alle strutture ricettive.

Nel mettere in pratica questa costante attività di prevenzione e repressione dei reati in genere, gli agenti delle volanti, nello scorso fine settimana, sono riusciti ad individuare, in un camping della costa apuana e a porre in sicurezza, un cittadino moldavo interessato da un mandato d’arresto internazionale, emesso dalla Moldavia in ordine a rapine perpetrate dal predetto straniero nella nazione di origine.

Concordato ogni utile accertamento con l’Interpol, gli agenti delle volanti della Questura di Massa Carrara hanno proceduto ad eseguire il relativo mandato d’arresto internazionale, assicurando il reo alla locale casa circondariale e ponendolo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria in attesa delle procedure estradizionali in favore della nazione d’origine.

Nella prosecuzione dell’attività di controllo del territorio, sempre in analoga struttura ricettiva, gli agenti della squadra volante hanno individuato e fermato un soggetto italiano, gravato da numerosi pregressi criminosi concernenti i delitti contro il patrimonio, la persona e l’ordine pubblico, il quale risultava essere destinatario di un ordine di carcerazione per una rapina da egli perpetrata in precedenza, per poi rendersi latitante sul territorio nazionale.

Anche in tale frangente, gli agenti delle volanti hanno proceduto all’esecuzione del predetto ordine di carcerazione, traducendo il soggetto presso la locale casa circondariale, ponendolo così a disposizione della competente Corte d’Appello.

Ultime notizie

Guide turistiche senza abilitazione alle Cinque Terre, scattano le multe

A tutela dei visitatori e della professione di accompagnatore turistico, i Carabinieri Forestale in servizio nel Parco nazionale delle Cinque Terre hanno intensificato la...

Anche Spazi Fotografici tra i protagonisti del Marinella Festival

Ci sarà anche Spazi Fotografici tra i protagonisti di Marinella Festival, il progetto ideato e realizzato dagli Scarti in collaborazione con Teatro degli Impavidi e...

Light Diabetic Diary a Castelnuovo Magra

La prevenzione e la lotta al diabete non vanno trascurate. Questo è il senso di "Light Diabetic Diary", giornata benefica interamente dedicata alla prevenzione...

pubblicità

it_ITItalian