mercoledì 30 Novembre 2022

Folloni: "A Filattiera nessuna crisi politica e amministrativa"

“Dopo giorni di  turbolenze, prese di posizione sui social media  e numerosi  articoli sulla stampa promossi e alimentati  da altri, ritengo necessario e doveroso come SINDACA  di Filattiera rendere pubblica la nostra posizione”, così inizia la replica di Annalisa Folloni riguardo la revoca delle deleghe al vicesindaco Giovanni Longinotti.
“A Filattiera non si è consumata nessuna crisi politica e amministrativa, ma è stato adottato  un atto, forse di  inusuale coerenza,  fatto da chi ha la responsabilità di guidare una  amministrazione che antepone gli interessi generali e l’uguaglianza tra amministratori e amministrati  ad ogni altra considerazione. La Politica con la P maiuscola, che nella dimensione comunale cerchiamo di interpretare, è  perseguimento concreto  del bene comune e chi decide liberamente  di farla, deve essere coerente e conseguente con quanto si  richiede ai concittadini. Questi principi e valori sono condivisi  sia da tutti i  Consiglieri Comunali di maggioranza   espressione della società civile   che da   tutte le forze politiche  che  sostengono l’Amministrazione”, precisa Folloni.
“Sono convinta che una Comunità per non sentirsi indebolita e disorientata deve poter fare affidamento sull’ esempio di amministratori che, specie in momenti come quelli delle settimane scorse di chiusura totale per  pandemia mondiale da COVID-19, devono  praticare  gli stessi comportamenti necessariamente imposti  a tutti, senza distinzioni di sorta, per la salvaguardia del bene comune della salute pubblica. Con senso delle Istituzioni  e a seguito di  meditate e condivise   valutazioni,  è stato  adottato  un atto sicuramente non facile, ma inevitabile e coerente, reso pubblico nella sede propria del Consiglio Comunale del 22 maggio scorso”.
“Un atto che non ha modificato la composizione della Giunta né revocato l’incarico di Assessore,  ma che ha comportato la  revoca di  deleghe delicate come le funzioni vicarie e la Protezione Civile, riassunte temporaneamente dalla Sindaca,  nelle more  di ulteriori chiarimenti – precisa la Sindaca -. I nostri concittadini, dopo aver rinnovato lo scorso anno  a larga maggioranza il sostegno a una squadra  in cui tutti siamo stati utili per concorrere alla vittoria, ma nessuno singolarmente   decisivo , ci hanno dimostrato anche  in questi giorni un sostegno diffuso. Lasciamo ad altri inutili e sterili polemiche, noi abbiamo il dovere e la responsabilità dell’impegno,  di   continuare a lavorare, per affrontare al meglio i problemi  che ci attendono nei  prossimi  mesi, che si annunciano tra i più difficili della storia repubblicana”.
“Oggi è il tempo del lavoro quotidiano, incessante  e trasparente come sempre anche  per rendere disponibili  ai nostri cittadini, con atti puntuali  che continueremo ad adottare  nei tempi e nei  modi  dovuti,  tutte le misure  di  aiuto  che in sintonia con la Regione Toscana  e il Governo stiamo  mettendo in campo a sostegno delle famiglie e delle categorie economiche più colpite. Oltre ai molti lavori da completare ed avviare, dovremo affrontare e risolvere i  tanti problemi portati dal COVID-19: dalle attività estive  alla migliore organizzazione possibile per le  scuole dei nostri ragazzi, oltreché per garantire prossimità e vicinanza rassicurante a tutta la nostra  popolazione, in particolare agli anziani”.
“Voglio anche  rispondere alle domande fantasiose e agli inesistenti  scenari fatti di accordi sottobanco, assessorati da spartire  e candidature per le  prossime elezioni, insinuati sulla stampa. L’unico accordo, deciso all’unanimità in Consiglio Comunale e  alla luce del sole,  è stato quello di coinvolgere le due minoranze di centro-destra nella gestione di alcune fasi  dell’emergenza COVID-19  ( distribuzione mascherine e buoni alimentari di solidarietà), pur mantenendo la naturale distinzione di ruoli e di responsabilità tra maggioranza e minoranze. Questo è il nostro senso delle Istituzioni e siamo convinti che i nostri concittadini abbiano compreso e apprezzato questa unità d’intenti, in un momento di inedita gravità per tutti”.
“Il tempo si incaricherà di sgombrare il campo da tutte le  insinuazioni: nessuna forza politica di maggioranza ha chiesto alcunché e quanto alla guida del centro-sinistra alle prossime amministrative la scelta, credo,   dovrà essere largamente condivisa  e dovrà ricadere su chi sarà in grado di dimostrare con i fatti  di essere la guida più idonea. C’è un tempo per ogni cosa. Verrà fra quattro anni il tempo del rendiconto e del giudizio democratico e non ci sottrarremo. La nostra Comunità  deve sapere che  può contare su una guida e su  una  maggioranza di governo che continuano  ad essere   solide e coese, che porteranno  a compimento il mandato assegnato malgrado   le critiche pesanti e i giudizi ingiustamente  espressi dall’Assessore negli ultimi dieci  giorni, sui  quali stiamo facendo condivise  valutazioni”.

Ultime notizie

Sarzana: sei date di teatro contemporaneo da sabato 3 dicembre a gennaio 2023

"Verso Hyde", "Giudizio. Mi ha baciato Giuda", "Habitat", "Solitary Man. Tra la terra e il cielo, lontano dall'uomo", "Scintille. Un uomo nuovo", "Antigone. Attraverso...

Al Pacinotti Belmesseri un potenziamento delle materie sanitarie nel corso odontotecnico

L’importante sforzo che l’IS Pacinotti Belmesseri sta portando avanti per i propri studenti è quello di creare una rete sempre più stretta con il...

La Spezia, furti in appartamento: tre persone arrestate e una denunciata

A seguito della recrudescenza dei furti in appartamento, commessi a La Spezia e nei comuni limitrofi, gli agenti della squadra mobile della Questura hanno...
it_ITItalian