mercoledì 29 Maggio 2024

Terme di Equi, asta deserta per l’albergo, ok per le terme

Venerdì 21 gennaio si è svolta l’asta pubblica per i due lotti relativi all’albergo e alla struttura per il centro benessere del parco termale di Equi Terme.
L’asta per l’hotel per il momento è andata deserta, diversa invece l’asta per la struttura dedicata ai servizi termali del benessere, con piscina coperta, centro massaggi, fango terapia, infatti quest’ultima è stata acquistata da una cordata di imprenditori locali.

L’amministrazione comunale, nei mesi scorsi ha lavorato per attrarre capitali privati parlato con diversi imprenditori cercando la soluzione ideale. Soluzione che è arrivata con l’acquisto da parte di una cordata di imprenditori che si sono messi a disposizione per il rilancio della stazione termale.

Il Sindaco Giannetti sottolinea l’importanza del recupero e del completamento di questa struttura: “Oggi il parco termale svolge la propria attività su 5 mesi all’anno, con il recupero del nuovo centro l’attività potrà essere allungata su tutto l’intero arco dell’anno, con benefici per tutti, dal lavoro alla ristorazione e a tutto L’indotto non solo della vallata ma dell’intera Lunigiana”.

L’Amministrazione Comunale, con i nuovi investitori conferma tutta la disponibilità anche al miglioramento dello stabilimento termale e delle piacine, oggi sempre di proprietà comunale. Siamo pronti ad investire risorse per rendere l’intero parco termale attrattivo e moderno, per un vero rilancio definitivo, con un partenariato pubblico/privato.

Prosegue il Sindaco: “Avevamo l’obbiettivo di attrarre capitali privati, per dare sviluppo alle terme con forza e imprenditorialità, oggi lo raggiungiamo grazie a imprenditori che si impegnano in questo investimento oltre che con i capitali anche con il valore aggiunto, essendo locali, della passione e dell’amore per il territorio, ulteriore garanzia per un grande futuro delle terme e di Equi”.

Articoli Simili

Verified by MonsterInsights