22 Febbraio 2024, giovedì
10.4 C
Fivizzano

Cina, un secondo agguato nella provincia dello Hubei, auto travolge la folla: sei i morti.

Sei del mattino a Zaoyang, una provincia interna cinese dello Hubei, quando un’auto travolge la folla. Sei le persone rimaste uccise e sette quelle ferite. L’omicida, ancora non identificato, è stato ucciso dai colpi di arma da fuoco sparati dalla polizia di Taiping giunta in soccorso. Secondo alcuni testimoni, come riportato dal South China Morning Post, l’uomo era il proprietario di un ristorante della zona.
Sempre nella stessa provincia cinese, pochi giorni fa un uomo è stato arrestato per aver ferito a coltellate diversi scolari fuori dall’istituto che non gli aveva rinnovato un contratto di lavoro. Ora gli inquirenti vagliano l’ipotesi di una possibile correlazione fra i due accaduti, si tratterebbe forse, in entrambi i casi, di veri e propri agguati rivolti alla società, come riferito dalle autorità cinesi di “piani messi in atto da folli per “vendicare” presunte ingiustizie”.

News feed
Notizie simili