Carrara: smarrisce il portafoglio con la pensione ma lo ritrova grazie al gesto di un altro pensionato

È stata una sorpresa inaspettata quella che i carabinieri hanno portato nel giorno dell’Epifania a un pensionato che aveva smarrito il proprio portafoglio con dentro la pensione ritirata all’inizio dell’anno. L’uomo è tornato in possesso di tutto il denaro, grazie alla buona azione di un settantottenne di Carrara che ha ritrovato il borsellino e senza la minima esitazione lo ha portato in caserma.

Il pensionato ha iniziato il nuovo anno dando prova di grande senso civico, altruismo e generosità, con un gesto che non è affatto scontato di questi tempi. L’anziano, in prossimità delle fermate degli autobus in piazza Sacco e Vanzetti a Carrara, ha visto per terra un portafoglio con dentro ben 2500 euro in contanti, una somma che avrebbe fatto gola a molti. Invece, senza pensarci due volte, ha raccolto il borsellino e lo ha portato alla caserma dei carabinieri di via Chiesa, sede della locale compagnia, nella speranza che i militari dell’Arma potessero rintracciare il legittimo proprietario e restituire sia il denaro che i documenti.

I carabinieri hanno così individuato la persona che lo aveva perso, un uomo di 70 anni di Carrara che nel momento in cui si è ritrovato davanti la porta di casa la pattuglia incaricata della restituzione del denaro, a stento ha trattenuto le lacrime per la gioia. L’uomo ha raccontato ai militari dell’Arma di non aver trascorso un bel Capodanno, perché proprio quel giorno si era accorto di aver perso tutta la sua pensione comprensiva della tredicesima, che aveva ritirato in condizioni di estremo disagio per colpa di un infortunio ad una gamba che aveva complicato la situazione. Preso dallo sconforto, l’anziano non aveva nemmeno denunciato l’accaduto, dando per scontato che nessuno avrebbe mai restituito una somma così importante, tra l’altro già suddivisa in banconote di vario taglio.

Informato del bellissimo gesto del suo concittadino, il settantenne ha chiesto ai carabinieri di poterlo ringraziare personalmente. I due si sono incontrati in Ccserma, dove sono stati accolti dal maggiore Cristiano Marella, comandante della compagnia dei carabinieri di Carrara, che ha voluto conoscere l’anziano protagonista di questa bella storia di onestà di altri tempi per complimentarsi con lui. Nell’occasione, l’ufficiale ha dato in dono ad entrambi il prestigioso calendario storico dell’Arma.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: