venerdì 7 Ottobre 2022

Ad Aulla approvata in consiglio comunale la candidatura alla Riserva MAB UNESCO

Approvata in consiglio comunale all’unanimità la candidatura del Comune di Aulla alla Riserva MAB UNESCO, “L’Uomo e la Biosfera”.
Un programma che mira a migliorare il rapporto tra le popolazioni e l’ambiente in cui vivono, creando siti privilegiati per la ricerca, la formazione e l’educazione ambientale, oltre che poli di sperimentazione di politiche mirate di sviluppo e pianificazione territoriale.
La Lunigiana entrerà a far parte del progetto come zona di transizione, cioè la parte della riserva in cui è consentita la massima attività e in cui si promuove uno sviluppo economico e umano che sia sostenibile sul piano socio-culturale ed ecologico.
“L’ammissione alla Riserva MAB UNESCO – commenta il vicesindaco e assessore al Turismo Roberto Cipriani – permetterà, inoltre, di promuovere a livello nazionale e internazionale il territorio, e di far sì che si possa accedere a fondi per progetti mirati alla realizzazione della mission del progetto. Un’importante opportunità per il nostro Comune che finalmente si apre a qualcosa di più grande.”
Aulla, dopo l’ammissione decretata da Parigi, entrerà a far parte degli 80 Comuni del MAB UNESCO, che sono compresi nella Lunigiana, nella Garfagnana, nell’Appennino Modenese, nell’Appennino Parmense e nell’Appennino Reggiano.

Ultime notizie

Geotermia, la Toscana punta al raddoppio. Monni: “Governo, basta incertezze”

La Toscana punta al raddoppio della potenza geotermica in tempi brevi. A Earth, fiera dell’innovazione tecnologica in campo ambientale, l’assessora regionale all’ambiente Monia Monni...

Mostra e Convegno  “I funghi del castagneto”

L’autunno si sa, è stagione ricca per il Comune di Pontremoli e per tutto il territorio in cui questo è inserito. Funghi, castagne, cromature...

Tpl, Baccelli scrive ad Autolinee: “Troppi disservizi, necessari chiarimenti”

Oltre 1000 reclami giunti al Numero Verde regionale, il triplo di quelli pervenuti nello stesso periodo l’anno scorso. Oltre il 40% di questi riguarda...
it_ITItalian