8 Febbraio 2023

Offerta formativa provinciale: novità anche per le scuole lungianesi

Il consiglio provinciale della Provincia di Massa-Carrara nel corso dell’ultima seduta ha approvato all’unanimità il piano provinciale dell’offerta formativa e del dimensionamento scolastico per l’anno 2023-2024: l’atto adesso passa alla Regione Toscana per l’approvazione definitiva.

La delibera, come ogni anno, giunge al termine di un percorso che coinvolge le due conferenze zonali (della costa e della Lunigiana), che hanno la competenza per quando riguarda la scuola dell’infanzia, la primaria e la secondaria di primo grado, e il tavolo della Provincia per le scuole secondarie di secondo grado.

Dimensionamento scolastico

Le novità del nuovo piano riguardano la Lunigiana con la soppressione della direzione didattica di Aulla e la richiesta di istituzione di un nuovo istituto comprensivo, denominato Gandhi, ad Albiano Magra che prevede l’attivazione di una nuova scuola secondaria di primo grado. Viene inoltre richiesto il trasferimento dell’Istituto Marsili di Tresana dal comprensivo Alighieri di Aulla al Cocchi di Licciana Nardi.

Offerta formativa

Per l’infanzia nella zona di costa, a Massa, viene richiesta l’attivazione di una sezione aggiuntiva per incremento iscrizioni all’istituto comprensivo 3 di Marina di Massa. Per la primaria in Lunigiana il piano prevede l’attivazione del tempo pieno, su richiesta delle famiglie, per il nuovo istituto comprensivo di Albiano Magra.

Per le scuole superiori le novità riguardano:

–      l’istituto Zaccagna di Carrara, con la richiesta di un nuovo indirizzo dedicato ai Sistemi informativi dell’impresa

–      l’istituto Belmesseri di Pontremoli, prevedendo la soppressione dell’indirizzo “Turismo” e la sua sostituzione con un nuovo indirizzo dedicato ai “Servizi culturali e dello spettacolo”

–      l’istituto tecnico di Fivizzano, con la richiesta della sostituzione della lingua russa con quella spagnola per l’indirizzo relazioni internazionali per il marketing, e l’attivazione di un corso serale socio sanitario.

Infine, sempre per le scuole secondarie, sono cinque i percorsi richiesti per quanto riguarda la formazione professionale:

–      Istituto professionale Einaudi di Carrara: operatore per l’abbigliamento e prodotti tessili per la casa

–      Istituto professionale Barsanti di Massa: Operatore riparazione dei veicoli a motore, operatore elettrico e operatore termoidraulico

–      Istituto alberghiero Minuto Massa: Operatore delle produzioni alimentari

Ultime notizie

Il Comitato Bocca di Magra a sostegno dello spazio pubblico e del paesaggio

I lavori di mitigazione del rischio idraulico sul fiume Magra continuano a produrre polemica. L'intervento più contestato è quello...