mercoledì 7 Dicembre 2022

Mulazzo, si riscalda il clima pre elettorale. Moscatelli: “Né con Santi né con Novoa”

Si fa movimentata la competizione elettorale a Mulazzo ancora prima dell’annuncio delle liste e dei candidati. Ad intervenire è il consigliere di Cambiare Mulazzo Michele Moscatelli, che dichiara: “Sono costretto a prendere la parola per esprimere con chiarezza la posizione della coalizione di centrodestra, di cui faccio parte, dopo un confronto con i nostri referenti. Noi siamo al lavoro per una lista fedele ai nostri valori, altri già da mesi collaborano con il PD.

Invece di spendere le proprie energie per dare forza e rilanciare la coalizione formata da Forza Italia, Lega e FDI, alcuni preferiscono dare linfa ai democratici e questo non ci trova affatto d’accordo. Il PD, a Mulazzo, è rappresentato dall’assessore Giorgio Santi, che ricopre anche la carica di segretario comunale e che si candiderà probabilmente a Sindaco. Chi veramente si sente alternativo alle politiche della sinistra non può certo appoggiare chi si fa portatore di quella linea: noi non possiamo sostenere chi ha sposato la politica regionale dei tagli alla sanità lunigianese, chi non ha detto e non dice una parola sul futuro del trasporto pubblico, chi vede franare il mondo agricolo e nulla fa di concreto per difenderlo. Chi sia alle regionali, sia alle provinciali non ha sostenuto i nostri candidati sposandone altri distanti dalle nostre idee e dal nostro territorio.

Quindi non è vero che il centrodestra stia lavorando a un accordo con l’attuale sindaco Claudio Novoa mentre è vero che abbiamo detto no a chi, fra noi, avrebbe voluto e vorrebbe sostenere Santi. Nulla di personale, ma chi vuole il nostro sostegno deve prima prendere le distanze da chi ci governa in Regione e in Provincia. Quindi non si giri la frittata e ci si assumano le proprie responsabilità.

Ultime notizie

Pannelli di rivestimento facciate degli ospedali: l’Asl Toscana nord ovest è in attesa dell’esito degli approfondimenti tecnici

L’Azienda Usl Toscana nord ovest ha richiesto al concessionario SAT di effettuare le verifiche richieste sulla “presenza di prodotti installati sulle facciate delle strutture...

Il Centro Intercomunale di Protezione Civile è realtà: la Regione assegna 400mila euro all’Unione di Comuni Montana Lunigiana

A darne notizia il sindaco di Tresana a assessore alla Protezione Civile dell’Unione di Comuni Matteo Mastrini che così commenta: "Dopo la Green Community,...

I sindaci di Zeri e Podenzana: “No alla riduzione delle guardie mediche”

Riceviamo e pubblichiamo una nota congiunta dei sindaci di Zeri e Podenzana: Si sente da tempo preannunciare la riduzione della presenza delle figure di continuità...
it_ITItalian