venerdì, Agosto 12, 2022
HomeLunigianaMulazzoMulazzo: finanziato con 1,2...

Mulazzo: finanziato con 1,2 milioni di euro il primo intervento per riaprire la strada provinciale dei Casoni

“Finalmente si parte con la ricostruzione della strada Sp N. 69 dei Casoni.
Un primo stanziamento di euro 1.200.000 concesso al comune di Mulazzo dal ministero dell’ambiente per intervenire su 9 frane e riaprire il tratto di strada per permettere agli abitanti della frazione del Cerro di raggiungere le proprie case”. Lo scrive il sindaco di Mulazzo Claudio Novoa sul suo profilo Facebook.
“Contemporaneamente faremo richiesta della progettazione dell’intera opera per richiedere gli altri 2.600.000 euro necessari a ricollegare la Toscana alla Liguria e voltare pagina.
Abbiamo lavorato tanto ma ora iniziamo a raccogliere i frutti.
Grazie regione Toscana per averci sostenuto e supportato sino in fondo a questo traguardo”.

La chiusura della strada dei Casoni risale al 2011 quando l’alluvione che colpì la Lunigiana e provocò di verse frane nella zona compromise la sicurezza della strada impedendo alle famiglie della frazione di Cerro di raggiungere le proprie abitazioni.
Un disagio anche per i rapporti con la Liguria e il comune di Calice al Cornoviglio, prima raggiungibile in circa 15 chilometri, divenuti 50 negli ultimi anni.
Lo scorso anni i sindaci d Mulazzo, Calice al Cornoviglio e Rocchetta Vara avevano lanciato una petizione popolare per avviare i lavori di riapertura della strada.
Il comune di Mulazzo aveva poi presentato con la provincia di Massa Carrara un progetto per il primo intervento da 1, 2 milioni di euro in regione.
Anche gli abitanti, alcuni residenti e la maggior parte con seconde case, che nel corso degli anni hanno sempre sperato di poter tornare a Cerro si erano mossi più volte per chiedere alle istituzioni di prendere in carico la situazione e hanno firmato la petizione raggiungendo le migliaia di firme.

L’intervento è stato inserito dalla regione Toscana tra gli interventi strategici regionali, interventi che sono finanziati dal ministero dell’Ambiente per 28 milioni di euro e tra questi rientra anche la strada dei Casoni. Sembra che il bando dei lavori sarà emesso alla fine del 2019, prevedendo l’inizio effettivo del cantiere nella primavera del 2020.
Leggi anche.
http://ecodellalunigiana.it/2019/06/19/mulazzo-moscatelli-invito-sindaco-fare-pressione-presso-autocisa-aumentare-sicurezza-tratto-arpiola-groppoli/

Ultime notizie

Guide turistiche senza abilitazione alle Cinque Terre, scattano le multe

A tutela dei visitatori e della professione di accompagnatore turistico, i Carabinieri Forestale in servizio nel Parco nazionale delle Cinque Terre hanno intensificato la...

Anche Spazi Fotografici tra i protagonisti del Marinella Festival

Ci sarà anche Spazi Fotografici tra i protagonisti di Marinella Festival, il progetto ideato e realizzato dagli Scarti in collaborazione con Teatro degli Impavidi e...

Light Diabetic Diary a Castelnuovo Magra

La prevenzione e la lotta al diabete non vanno trascurate. Questo è il senso di "Light Diabetic Diary", giornata benefica interamente dedicata alla prevenzione...

pubblicità

it_ITItalian