21 Aprile 2024, domenica
9 C
Fivizzano

La Spezia: la Polizia rintraccia il veicolo contromano sul raccordo

Una vettura station wagon di colore grigio è stata filmata lo scorso 29 gennaio mentre all‘una di notte percorreva il tratto del raccordo autostradale A15 da Santo Stefano verso La Spezia contromano nella carreggiata opposta. Nessuno ha chiamato il 112, ma la scena veniva filmata da un occupante di un altro veicolo che percorreva il tratto nel corretto senso di marcia.

Il video, diventato virale sui social ha dato il via alle indagini da parte della Sezione della Polizia Stradale di La Spezia.

Per risalire all’esatta identità del conducente, gli investigatori della Polizia Stradale hanno dovuto incrociare le immagini estrapolate dalle telecamere presenti sul tratto autostradale e compararli con alcuni dettagli presenti nel filmato condiviso sui social.

Individuato il numero di targa i poliziotti hanno convocato il proprietario, il quale ha ammesso immediatamente di essere stato lui alla guida al momento del contromano e che, non avendo causato incidenti pensava di non aver contravvenuto a nessuna regola.

Dalle immagini delle telecamere si vede il veicolo proveniente dal casello autostradale A12 immettersi sullo svincolo che normalmente viene usato per i veicoli che provengono da La Spezia  per raggiungere il casello e proseguire fino all’altezza dello svincolo del raccordo A15.

Nonostante la tarda ora e lo scarso traffico, è emerso che sono state evitate ben due collisioni lungo la tratta percorsa dalla vettura in contromano, che ha incrociato nell’ordine un autocarro e un motociclo; la collisione è stata evitata sia grazie alla moderata velocità alla quale procedevano i veicoli ma anche grazie all’autore del filmato che ha attirato l’attenzione del conducente dell’altra vettura per farla desistere dalla manovra riuscendoci nei pressi dello svincolo in ingresso di Vezzano Ligure .

Al conducente è stata comminata la sanzione prevista dal Codice della Strada all’art. 176 c19  con relativo fermo dal veicolo per 90 gg.

Proprio la scorsa domenica, 11 febbraio è ricorsa la Giornata europea del Numero Unico di Emergenza europeo (NUE) 112. Il NUE 112 è il numero da comporre in tutti i casi di emergenza per la tempestiva attivazione di tutti i servizi del soccorso pubblico per scongiurare che episodi come questi possano avere conseguenze fatali.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili