venerdì 23 Settembre 2022

In libreria arriva il nuovo libro di Athos Bigongiali e Oreste Verrini

«Il mare è il luogo deputato del viaggio. Lo è fin dai tempi antichi e lo è rimasto e non c’è cielo né terra che regga il confronto: il vero, classico viaggio è per mare».

È partendo da questa affermazione che si apre Chiamatemi Marconi. Storie di mare, il nuovo libro scritto per Edizioni ETS da Athos Bigongiali e Oreste Verrini, che inaugura Gunga Din, la nuova collana della casa editrice, diretta da Franco Cardini e Alessandro Agostinelli, dedicata al tema del viaggio.

Si tratta di una raccolta di racconti di mare che ripercorre le incredibili avventure vissute dal marinaio Renzo, chiamato Il Marconi, partito dai monti della Garfagnana, in un’epoca, quella tra gli anni ’60 e gli anni ’90, così lontana dal nostro odierno sentire, da potersi definire quasi «mitica». 

Singapore, Patagonia, India, Canada, Amazzonia e Mar dei Caraibi diventano lo sfondo di inseguimenti, imboscate, tempeste e naufragi, ai quali si intrecciano risse, racconti di fantasmi, apparizioni, incontri con popoli indigeni e gesta di mitici capitani.

Storie reali che, per quanto surreali e ingigantite dal passaparola possano sembrare, sono tutte vere perché, come dice, alla fine del libro, l’ufficiale marconista partito dall’Appenino per vedere il mondo, «i marinai non raccontano mai bugie».

Athos Bigongiali, scrittore, fa il suo esordio narrativo con Una città proletaria (Sellerio, 1989), da cui è stato tratto anche uno spettacolo teatrale. Autore di numerosi libri, ha pubblicato Avvertimenti contro il mal di terra (1990), Veglia irlandese (1992) e Lettera al Dr. Hyde di R.L. Stevenson (1994). Tra le sue numerose pubblicazioni anche Le ceneri del Che (1996), Ballata per un’estate calda (1998), Pisa una volta. Una storia illustrata (2000), Il Clown (2006) e L’ultima fuga di Steve Mc Queen (2009). Autore di dieci radiodrammi per la RAI, Athos Bigongiali collabora alle pagine culturali di vari giornali e riviste ed è membro di giuria di vari Premi Letterari.

Oreste Verrini, laureato in Economia e Commercio all’Università di Pisa, dove insegna, vive da tempo in  Lunigiana, spostandosi spesso in Garfagnana. Nel 2019 ha pubblicato per Fusta Editore Madri Sulle orme del pittore Pietro da Talada lungo l’Appennino Tosco Emiliano, vincendo nel 2021 il premio nazionale Franco Piccinelli. È coautore del programma radiofonico Passi Paesi Parole – narrazioni a mezzacosta, dedicato alle problematiche delle Aree interne e dei territori montani.

Ultime notizie

Lavori sulla linea ferroviaria La Spezia – Parma

Sono in programma, dalle ore 23.30 di venerdì 23 alle 4.40 di lunedì 26, lavori di manutenzione sulla linea Pontremolese La Spezia – Parma...

Condannato a 7 anni di reclusione, arrestato ad Ameglia dalla Polizia

È stato tratto in arresto in esecuzione di un ordine che dispone la carcerazione emesso ieri dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte...

Calcio: in Terza Categoria si riparte con la coppa provinciale

È arrivato il momento anche per il campionato di terza categoria edizione 2022/23,il girone diramato qualche giorno fa, comprende 14 squadre iscritte nove della...
it_ITItalian