20 Aprile 2024, sabato
9 C
Fivizzano

Controlli straordinari dei Carabinieri in Lunigiana

Nel corso dell’ultimo fine settimana, nell’ambito di servizi disposti dal Comando Provinciale di Massa, i militari delle Stazioni di Villafranca in Lunigiana, Licciana Nardi, Aulla, Albiano Magra e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pontremoli hanno svolto un servizio coordinato dalla Compagnia di Pontremoli, pattugliando il territorio di Pontremoli, Villafranca in Lunigiana, Licciana Nardi ed Aulla con l’obiettivo di infrenare i reati, in particolare quelli contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il servizio svolto nel fine settimana conferma e consolida i controlli straordinari che i Carabinieri hanno svolto in Lunigiana a partire dagli inizi della scorsa estate.

Particolare attenzione i militari hanno dedicato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti furti, danneggiamenti, spaccio e consumo di sostanze stupefacenti tanto che nel corso della serata di sabato è stata impiegata una unità cinofila antidroga del Nucleo di Pisa.

Gli obiettivi controllati su Pontremoli sono stati i locali insistenti su Piazza Italia e Piazza della Repubblica, su Villafranca in Lunigiana sono stati controllati la locale Stazione ferroviaria, il parco Tralacà ed il centro storico, su Licciana Nardi tutta la zona di Terrarossa e su Aulla i locali pubblici del centro cittadino, tutti luoghi oggetto di specifiche segnalazioni da parte dei cittadini circa la presenza di persone sospette.

In tale contesto è stato rintracciato un Italiano, 48 enne, originario e residente a Roma che, all’esito del controllo in Banca Dati è risultato destinatario di un ordine di carcerazione poiché deve scontare un residuo di anni 4 e mesi 5 di reclusione per reati contro la famiglia; dopo le operazioni di rito è stato accompagnato al carcere di Massa.

Nel corso del servizio è stato rilevato anche un incidente stradale il cui conducente, un 45 enne sottoposto ad accertamento con etilometro, è risultato positivo con un tasso alcolemico superiore a quanto previsto dalle vigenti normative. La patente di guida è stata ritirata ed inviata alla prefettura di Massa Carrara. Analoga sorte è toccata ad una 50 enne che, sottoposta a controllo con l’alcoltest nel corso dei controlli alla circolazione stradale, è risultata positiva al test. Anche per lei patente ritirata.

Nel corso del servizio del fine settimana stati impiegati 18 militari, sia in uniforme che in borghese, una unità cinofila; sono state identificate 124 persone, controllate 64 autovetture e 12 esercizi pubblici.

Diego Remaggi
Diego Remaggihttp://diegoremaggi.me
Direttore e fondatore de l'Eco della Lunigiana. Scrivo di Geopolitica su Medium, Stati Generali e Substack.
News feed
Notizie simili