giovedì 6 Ottobre 2022

Il calendario della Polizia 2021, ecco come ordinarlo

Anche quest’anno la Polizia di Stato ha rinnovato il suo impegno a sostegno dell’UNICEF, destinando il ricavato della vendita del Calendario 2021 all’azione dell’UNICEF in risposta all’emergenza COVID-19 in Italia e nel mondo.
I cittadini potranno ordinare la propria copia sul sito https://regali.unicef.it oppure tramite c/c postale 745000 intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef”, causale “Calendario della Polizia di Stato 2021 per il progetto Unicef “Emergenza Coronavirus” (copia dell’attestazione di versamento dovrà essere presentata all’URP della Questura di Massa Carrara): il prezzo dei calendari è rimasto invariato: 6 € per l’edizione da tavolo e 8 € per quella da parete.
La collaborazione ultraventennale tra l’UNICEF e la Polizia di Stato ha permesso negli anni di raccogliere oltre 2,8 milioni di euro a sostegno di progetti UNICEF: a tutela della salute, protezione dell’infanzia, lotta contro sfruttamento e traffico dei minorenni.
Il Calendario 2021 celebra il 40° anniversario della Legge 121 del 1981 che ha profondamente riformato l’Amministrazione della pubblica sicurezza e istituito la Polizia di Stato. Con le immagini scelte si racconta il passaggio dell’Amministrazione della P.S., nel 1981, da Corpo delle Guardie di pubblica sicurezza a Polizia di Stato: Forza di polizia moderna, democratica a ordinamento civile.
Nelle dodici immagini, provenienti dall’archivio fotografico della rivista ufficiale “Polizia Moderna”, acquisiti presso agenzie giornalistiche e , in alcuni casi realizzati appositamente dai fotografi dell’Ufficio relazioni esterne e cerimoniale della Polizia di Stato, vengono rappresentati i temi principali introdotti con la riforma attuata come la smilitarizzazione del Corpo delle guardie di pubblica sicurezza, l’apertura al mondo sindacale, la parità di genere a garanzia di medesime opportunità di accesso e di carriera a uomini e donne, ed altro ancora.
Una parte dei ricavati verranno infatti destinati al progetto del Comitato italiano per l’Unicef Onlus, volto a fronteggiare le situazioni di disagio minorile conseguenti all’emergenza da Covid -19 ed una parte sarà destinata al piano “Marco Valerio” del Fondo di assistenza per il personale della Polizia di Sato che supporta le famiglie di poliziotte e poliziotti con figli affetti da gravi patologie.

Ultime notizie

L’immobilismo europeo e lo “strappo” tedesco

Le prime “bollette pazze” stanno raggiungendo anche le famiglie, dopo aver già colpito le aziende. Alcune delle quali hanno già chiuso come i Caroli...

Tresana: un ottobre tra zucche e castagne

Sarà un mese ricco di iniziative a Tresana, incentrato sulla valorizzazione della castagna e sugli eventi ludici: domenica 9 ottobre Fiera d'autunno presso il...

Ricciardi lancia Forza Italia verso le amministrative con il congresso comunale di Massa

In una sala gremita Emanuele Ricciardi, Commissario provinciale di Forza Italia, alla presenza del Coordinatore regionale Massimo Mallegni, ha lanciato il movimento politico azzurro...
it_ITItalian