sabato, Maggio 28, 2022
spot_img
HomeSportCalcioTerza categoria, i recuperi...

Terza categoria, i recuperi della quarta giornata di ritorno

spot_img

Con i due recuperi si è conclusa la quarta giornata di ritorno, che ha visto ritornare al successo gli zeraschi sul San Vitale Candia dopo una gara ricca di emozioni, e dei versiliesi dello Sporting Forte dei marmi sul campo di un buon Fosdinovo.

Risultati :

Fosdinovo-Sp. Forte dei Marmi 3-4

Vallizeri-San Vitale Candia 2-1

Classifica aggiornata :

Attuoni Avenza 39, Carrarese giovani 34, Sporting Forte dei Marmi 27, Master Marina di Massa 24, Villafranchese 23,Turano Montignoso 23, Gragnolese 22, Spartak Apuane 18, Vallizeri 15, San Vitale Candia 14, Tirrenia 13, Fosdinovo 1

Prossimo turno :

Carrarese Giovani-San Vitale Candia, Fosdinovo-Spartak Apuane, Tirrenia-Sporting Forte dei Marmi,Turano Montignoso- Villafranchese, Vallizeri-Gragnolese , Riposano Attuoni Avenza e Master Marina di Massa

Fosdinovo-Sp. Forte dei Marmi 3-4

Fosdinovo : La Rana, Ballani, Belloni, Donazza(46’ Ambrosini), Ottino, Benacci, Isoppo(55’Cantoni) , Marangoni(80’ Galletto),Mammalella, Argiolas(85’ Bartoletti ),Boni, All. Lombardi

Sp. Forte dei Marmi: Nari, Verneau, Ticci, Pelliccia, Perregrini, Coppedè, Celentano,Alaimo, Poli, Grillotti, Lorenzi(a disp. Tarabella, Galeotti, Maggi,)All Dazzi

Arbitro : Ruggero di Carrara

Marcatori : 15’ Coppedè, 40’ Marangoni, 45’ Alaimo,65’ Argiolas,70’ Poli,80’ Cantoni, 90’ Verneau, Note espulso al 9’st. Boni (F).

Fosdinovo,

Partita molto equilibrata quella disputata al Comunale con diverse occasioni da entrambe le parti come si evince dal risultato. Sempre avanti i versiliesi di mister Dazzi costantemente raggiunti dai padroni di casa, dove allo scadere trovano il guizzo vincente con il difensore Verneau. Nel dopo gara il tecnico dei castellani, molto rammaricato per l’ennesimo episodio punito per i “suoi” ragazzi, riavvolge brevemente il nastro del combattuto match: “Il risultato finale – commenta mister Lombardi –  sarebbe stato più giusto il pareggio (ammesso anche dagli avversari).  anche perché come ci succede spesso in questa stagione un errore arbitrale ci ha costretto a giocare in dieci quasi tutto il secondo tempo(addirittura inversione di espulsione), nonostante tutto  siamo soddisfatti perché ultimamente la squadra sta giocando alla pari contro le prime della classe, fattore che ci fa ben sperare per il cammino nel torneo”. In virtù dei tre punti l’undici versilese è salito al terzo posto della classifica solitario, in piena zona play off  a sette lunghezze dalla Carrarese giovani, squadra che affronterà sul campo amico nel prossimo turno.

Vallizeri-San Vitale Candia 2-1

Vallizeri : Zannoni, Kadiu, Cervara, Conti(24’ Bondi), Es saharaoui, Peccenini, Chakir(49’ Fornaciari), Capiferri (33’ st. Ferrari), Petacchi(10’st. Oddo), Toninelli

San Vitale Candia :Ambrosi, Bongiorni, Gallia(40’st. Lorieri), Sparavelli, Mosti, Sarno, Iovinella(39’ Donadel), Zampolini Filippo(39’ Zampollini Giacomo), Mancini, Leka, Aliboni,

Arbitro : Bragazzi di Carrara

Marcatori : 75’ Gueye, 76’  Aliboni, 89’ Toninelli

Tolaro,

Vittoria all’ultimo tuffo dei padroni di casa contro un San Vitale assai sprecone specialmente nella prima frazione di gioco dove il team di mister Paolo Bertelloni non ha capitalizzato le diverse occasioni da gol. Un match a più facce quello disputato sul terreno lunigianese, dove gli ospiti con le redini in mano dal fischio iniziale del direttore di gara fino all’ultimo quarto di gara.

Al 3’ minuto subito pericolosi i massesi con Leka che mette i brividi a Zannoni il diagonale sfiora il palo. Subito dopo Sarno colpisce la traversa sugli sviluppi di una  punizione defilata per fallo su Leka. Nell’ennesima offensiva ospite  annullato la rete a Iovinella per fuorigioco. Azione successiva incursione di Aliboni dal  fondo cross rasoterra arretrato per Zampolini che tira di prima ma trova la decisiva respinta centrale del portiere. I massesi continuano a tessere buone trame di gioco, portandosi costantemente nell’area avversaria, scambio Aliboni Leka per Sarno ma il suo esterno esce. A metà del primo tempo Mancini sfiora il vantaggio di testa su cross di Leka  la palla esce di poco. 

Sul finire della prima frazione si vedono i zeraschi con la ghiotta occasione di Tonuinelli su assist del ritrovato bomber Capiferri la sua conclusione è debole  para facile Ambrosini. Risponde allo scadere il San Vitale, gran destro di Leka da fuori area colpisce la traversa(secondo legno della gara). 

Nella ripresa escono dal guscio i locali,dopo venti minuti Gueye salta nel breve due difensori, Ambrosini intercetta mettendo  in angolo. Nel successivo corner Toninelli di testa stampa sul palo la pericolosa opportunità(terzo legno della sfida).Prima della mezzora sono ancora i massesi a sprecare l’ennesima occasione con Leka sparando frettolosamente sul portiere. Nel finale si accende la gara, da una palla recuperata a centrocampo da Gueye assist per il subentrato Fornaciari mette dentro dopo un fortuito rimbalzo. Passa solo un giro di lancette Aliboni pareggia dopo uno scambio Lka-Zampollini. Nei minuti finali i locali passano in vantaggio con capitan Niccolò Toninelli che indisturbato sotto porta sigla il vantaggio di piatto sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Allo scadere colossale occasione per gli ospiti per pareggiare i conti con Mancini sotto misura spedisce la palla sulla traversa(quarto legno di giornata) su assist di Donadel.

Ultime notizie

Bilancio positivo per la quarta edizione di Un Borgo da sfogliare

Quindici appuntamenti. Oltre cinquecento studenti di tutte le età coinvolti. Undici autori. Scuole di ogni ordine e grado in arrivo dal territorio e anche...

La Spezia, condanne definitive per violenza sessuale

Condannati in primo grado nel 2020 dal G.U.P. presso il Tribunale di La Spezia con sentenza confermata in Appello l’anno successivo, due spezzini e...

Upvivium: torna dopo la pandemia il contest enogastronomico a km 0 delle Riserve di Biosfera

I ristoratori e i produttori agricoli della Riserva di Biosfera dell'Appennino tosco-emiliano in gara con altre sei are Mab Unesco di sei regioni e...

Leggi anche

it_ITItalian